Mercoledì 26 Aprile 2017 - 18:45

Fini: Sulla casa di Montecarlo ho commesso errori, ma non reati

"Quegli sbagli li ho già pagati in termini politici"

Fini: Sulla casa di Montecarlo ho commesso errori, ma non reati

"Sulla vicenda della casa di Montecarlo io ho commesso degli errori, li ho pagati politicamente. Un errore è stato non aver dato seguito all'aver detto 'se diviene certo che Tulliani è il proprietario mi dimetto'. Divenne certo che non mi dimisi. Però sono qui a ribadire che commettere degli errori non significa commettere dei reati. Sono qui a ribadire la mia onorabilità". Gianfranco Fini, nel corso della registrazione della puntata di Porta a porta che andrà in onda questa sera, torna a parlare dell'inchiesta per riciclaggio in cui è indagato. "In 30 anni di carriera - ha aggiunto - non ho mai ricevuto un avviso di garanzia. In termini politici ho pagato tutto ciò che dovevo pagare. Non ho mai favorito alcuno, non ho mai fatto patti con Corallo non ho mai saputo se quei denari erano frutto di evasione fiscale".

 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Paolo Gentiloni al Meeting di Rimini 2017

Terrorismo, Gentiloni: Nessuno salvo, non rinunceremo a libertà

All'indomani delle minacce Isis all'Italia, il premier e il ministro degli Affari Esteri parlano della sicurezza in Italia

Palazzo Chigi - Consiglio dei Ministri

Ius soli, Gentiloni riapre partita: Conquista di civiltà. Salvini: Follia

"Diventando cittadini italiani si acquisiscono diritti ma anche doveri", dice il premier. Durissima la risposa della destra

Ministero dell'Interno. Firma del "Patto nazionale per un Islam italiano"

Terrorismo, due marocchini e un siriano espulsi da Italia

Con questi rimpatri, 70 nel solo 2017, salgono a 202 i soggetti gravitanti in ambienti dell'estremismo religioso espulsi

L'Italia piange Bruno e Luca. Mattarella: "Lotta al terrore"

La politica si stringe nel dolore delle famiglie