Venerdì 05 Febbraio 2016 - 08:15

Finanza sequestra 540 kg di cocaina nel porto di Gioia Tauro

Lo stupefacente, purissimo, avrebbe fruttato oltre 100 milioni di euro

Porto di Gioia Tauro

 La guardia di Finanza di Reggio Calabria, insieme all'Agenzia delle Dogane, hanno individuato e sequestrato, nell'ambito di una indagine coordinata dalla Dda reggina, due  ingenti carichi di cocaina purissima nell'arco della scorsa settimana nel porto di Gioia Tauro.

Un primo quantitativo di stupefacente, circa 40 chilogrammi di cocaina, è stato scoperto all'interno di un container, che trasportava semi di quinoa, proveniente dal Cile e destinato a Fos sur Mer (Francia). Un altro carico, più ingente, è stato rinvenuto in un container che trasportava legname, proveniente dal Brasile e diretto a Ravenna: sono stati ritrovati 18 borsoni all'interno dei quali c'erano 500 chilogrammi di cocaina. La cocaina sequestrata, per un ammontare complessivo di 540 kg,  avrebbe fruttato, con la vendita al dettaglio, circa 108 milioni di euro.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

IL PRELIEVO AL BANCOMAT

La crisi spaventa: il denaro non circola, 38 miliardi di riserve in più

I cittadini accumulano per timore di nuove tasse, le imprese non investono perché non hanno fiducia nel futuro

Belgio, insetti da mangiare

Insetti a tavola dal 1 gennaio, più di 1 italiano su 2 è contrario

La maggior parte dei nuovi prodotti proviene da Paesi come la Cina o la Thailandia da anni ai vertici delle classifiche per numero di allarmi alimentari

Maltempo ponte della Liberazione - Nebbia al Passo del Tonale

Nuvole e temperature in calo: il meteo del 21 e del 22 ottobre

Le previsioni per sabato e domenica: il freddo inizia ad arrivare

A customer walks out of a KFC restaurant in Shanghai

Kfc e la lotta alla fame: dona il pollo fritto ai poveri

Il fast food, in collaborazione col Banco Aliminetare, è il primo a non buttare le eccedenze