Domenica 12 Febbraio 2017 - 17:30

Filotto Inter per l'Europa: Eder-Candreva e l'Empoli va ko

Ottava vittoria consecutiva per i nerazzurri di Pioli in casa

Filotto Inter per l'Europa: Eder-Candreva e l'Empoli va ko

E sono otto vittorie di fila in casa. L'Inter di Stefano Pioli è una squadra vera e, in attesa della Lazio in campo domani sera con il Milan, si arrampica al quarto posto a quota 45. L'Empoli cade senza appello a San Siro 2-0 e resta a 22 punti. Eder sblocca la partita al 14' e Candreva raddoppia al 54'.

Pioli paga i postumi del finale burrascoso di Juventus-Inter e deve fare a meno di Icardi e Perisic squalificati. In avanti spazio a Palacio, affiancato da Eder e Joao Mario. Difesa a tre con Murillo, Medel e Miranda. Tante assenze anche nell'Empoli tra cui il bomber Mchedlidze e l'ex viola Pasqual, sostituito dal prodotto del vivaio nerazzurro Dimarco. Attacco con El Kaddouri, Pucciarelli e Maccarone. Dopo la pañolada di San Siro di protesta in seguito al ko con la Juve prima del fischio d'inizio, finalmente la parola al campo. Al 6', Pucciarelli crossa in mezzo, Miranda intercetta e l'Empoli protesta per un presunto mani in area del difensore nerazzurro. Poco dopo calcio di punizione da destra di Joao Mario, Palacio incorna verso l'incrocio e Skorupski vola a togliere il pallone e la ragnatela lì sotto la traversa. Inter in costante pressione: cross di Candreva in mezzo, D'Ambrosio perde tempo e un'occasione ghiotta. Il gol è nell'aria. Al 14', Candreva suggerisce in area, Palacio fa la sponda di testa e sulla riga di porta Eder segna di petto indisturbato. Non c'è pace per l'Empoli: il solito Candreva con il destro spara alle stelle da posizione quasi impossibile, anche se non lontano dal palo. La reazione dei toscani? Una fiondata a giro di El Kaddouri respinta da Handanovic. Cinque minuti dopo, l'ex Toro scodella in area una punizione ma Handanovic esce e anticipa Pucciarelli sul più bello. E al 31' San Siro fischia e fa un'altra pañolada per un presunto rigore non dato a Eder, caduto dopo un corpo a corpo con Dioussé. Un giro di lancette e Gagliardini va a botta sicura, Skorupski si supera da terra e alza d'istinto sopra la traversa. El Kaddouri prova a impensierire di nuovo Handanovic, ma un altro tuffo di pugno toglie le castagne dal fuoco. Il primo tempo va in archivio con una ciabattata di Kondogbia troppo comoda per Skorupski.

La ripresa al via con Ansaldi in campo nell'Inter per D'Ambrosio, fuori per un trauma contusivo addominale. Comunque, al piccolo trotto con Gagliardini alza sopra la traversa con la punta. Brivido, però, per l'Inter al 53': Krunic dialoga con Pucciarelli dal limite, riceve la palla di ritorno e calcia, ma Handanovic in uscita con la manona dice di no. Sulla ribattuta Maccarone tira altissimo. Gol sbagliato, gol subito. Eder fa una sorta di trivela da sinistra con l'esterno destro e Candreva, in arrivo alla cheticella sul secondo palo, sigla il 2-0 nerazzurro. Mentre 'Big Mac' sbaglia ancora e il numero 1 dell'Inter gli leva la palla dalla testa. L'ex Dimarco prova a riaprire la gara con una punizione a uncino che esce rotolando sulla rete sopra la traversa e poi lascia il posto a Barba. I padroni di casa gestiscono palla e cercano lo spiraglio per piazzare il tris, mentre l'Empoli è generoso e continua a correre. Allora, al 74', fuori tra gli applausi Palacio e arriva il momento di Gabigol, accolto dalla solita ovazione di San Siro che ha subito adottato il brasiliano di belle speranze. Poco dopo, Croce ci prova con un sinistro al volo ma Handanovic si esalta e allarga con la mano aperta. Quindi, ci sono anche dieci minuti a disposizione per il baby Pinamonti, all'esordio in campionato. Le mosse di Martusciello? Tello e Zajc per El Kaddouri e Krunic. Ma servono a poco, perché Gagliardini e Miranda sbagliano il tris di testa da pochi passi. L'Inter si porta a casa i tre punti e colleziona l'ottavo successo di fila in casa.
 

Scritto da 
  • Luca Rossi
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Inter  - Fiorentina  - Campionato italiano di calcio Serie A TIM 2017-18

Inter surclassa Fiorentina. Tris del Milan, pari Bologna e Torino

Il centravanti argentino non è solo il capitano ma il leader incontrastato della partita, ma la Viola non è stata a guardare

A rischio affare Gabigol-Sporting: ingaggio troppo alto

A rischio l'affare Gabigol-Sporting: ingaggio troppo alto

L'Inter non è intenzionata a pagare oltre la metà dell'ingaggio del brasiliano, vicino ai 3 milioni di euro

Dalbert all'Inter? Il Nizza frena la trattativa e lo convoca per St. Etienne

Dalbert all'Inter? Il Nizza frena e lo convoca per St. Etienne

Sembrava tutto fatto con l'accordo fra le parti intorno ai 20 milioni di euro, ma per ora non c'è il via libera del club francese

Chievo Verona vs Fiorentina

Inter paga clausola per Vecino: ok visite mediche per ex viola

Lo comunica la Fiorentina sul suo sito internet