Giovedì 13 Ottobre 2016 - 18:30

'Fili sottopelle' o lifting, nuove frontiere della chirurgia estetica

I fili sono fatti di acido polilattico e non fanno male

'Fili sottopelle' o lifiting, le nuove frontiere della chirurgia estetica

Spazio alla chirurgia estetica e alla moda dei cosiddetti 'fili sottopelle'. Nel salotto di 'Pomeriggio 5' la dottoressa Dvora Ancona spiega che "questi fili sono fatti di acido polilattico e non fanno male. La loro durata è variabile: alcuni dopo un paio di mesi sono da cambiare, ma hanno comunque un effetto rivitalizzante". E la showgirl Francesca Cipriani ne approfitta per chiedere "se sia possibile applicarlo anche sui glutei", suscitando l'ilarità in studio. Dvora Ancona, infatti, risponde: "Puoi anche metterlo, ma poi non potrai più saltare!". Ma il professor Pietro Lorenzetti è contrario ai 'fili sottopelle' e consiglia il "lifting, soprattutto dopo i 40 anni perché permettono il ringiovanimento del viso e agisce sui muscoli, a differenza dei fili messi dalla dottoressa Ancona".

In studio c'è anche Ada Alberti che vorrebbe, invece, ridurre il proprio seno: "Sono piccolina e questo seno mi provoca molti dolori alla schiena, ma sono preoccupata dall'intervento". Pietro Lorenzetti però la rassicura: "Non fa assolutamente male, perché si va a intervenire sulla parte adiposa e ghiandolare. Nel giro di 4-5 giorni poi si può ricominciare una normale attività lavorativa". Però Francesca Cipriani, dall'alto della sua settima, le dice "di non ridurre niente".

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Perquisizioni in Belgio e Olanda: sequestrate uova al Fipronil

Milioni di uova tolte dai supermercati. Si tratta di un insetticida che può dare disturbi anche all'uomo

Giornata mondiale contro il cancro

Tumore, una malattia curabile. Ma il 46% degli italiani non lo sa

Nel 60 per cento dei casi il cancro si può sconfiggere. Un convegno alla Versiliana sulla guaribilità e sulla prevenzione

DNA study

"Riscrivere" gli embrioni? "Grande idea. Ma attenti ai futuri Dna"

Intervista al prof Neri: "Si cancella una sequenza e se ne mette un'altra corretta"

Usa, per la prima volta modificato Dna embrioni per prevenire una malattia

Usa, modificato Dna embrioni per prevenire una malattia

L'annuncio su 'Nature': obiettivo è curare la cardiomiopatia ipertrofica. Si riapre dibattito su ingegneria genetica