Giovedì 01 Novembre 2012 - 08:50

Fiat, Marchionne: Monti mi ha detto 'Grazie, decisione stoica'

IMG

Torino, 1 nov. (LaPresse) - "Avete scritto che ieri (due giorni fa per chi legge, ndr) ci siamo sentiti. E' vero. Mi ha detto solo: 'Decisione stoica, la ringrazio'". Così Sergio Marchionne, in una intervista al Corriere della sera, conferma la telefonata con il premier Mario Monti, che lo avrebbe ringraziato per la scelta di non chiudere stabilimenti in Italia. "Quella di Monti - aggiunge Marchionne - è un'Italia diversa da quella che ho conosciuto in questi anni. E' quella per cui si può scommettere".

Marchionne torna poi sulla scelta di mettere in mobilità 19 operai per far posto agli iscritti Fiom reintegrati dal giudice del lavoro a Pomigliano: "E' totalmente coerente - spiega -. La cassa integrazione - aggiunge - è arrivata anche lì. Non c'è lavoro sufficiente, dove metto anche solo un assunto in più? Risponda la Fiom. Ma non accetto lezioni di democrazia".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Carige, a Berneschi 8 anni e 2 mesi: Ci mancava mi sparassero

Carige, a Berneschi 8 anni e 2 mesi: Ci mancava mi sparassero

Berneschi è uscito dall'istituto ligure nel settembre 2013, dopo 20 anni da presidente

Alitalia, salta il tavolo tra azienda e sindacati in Assaereo

Alitalia, salta il tavolo tra azienda e sindacati in Assaereo

Domani è previsto lo sciopero del personale della compagnia

Tav, terminato lo scavo a Chiomonte: prossimo step tunnel di base

Tav, terminato scavo Chiomonte: prossimo step tunnel di base

Telt ha sottolineato: "Nessuna criticità ambientale in oltre 40.000 misurazioni"

L'Ue bacchetta l'Italia: Squilibri economici eccessivi, crescita fiacca per debito

L'Ue bacchetta l'Italia: Squilibri economici eccessivi

Le misure per la correzione dei conti pubblici, pari almeno allo 0,2% del Pil, devono essere adottate "entro aprile"