Giovedì 01 Novembre 2012 - 08:50

Fiat, Marchionne: Monti mi ha detto 'Grazie, decisione stoica'

IMG

Torino, 1 nov. (LaPresse) - "Avete scritto che ieri (due giorni fa per chi legge, ndr) ci siamo sentiti. E' vero. Mi ha detto solo: 'Decisione stoica, la ringrazio'". Così Sergio Marchionne, in una intervista al Corriere della sera, conferma la telefonata con il premier Mario Monti, che lo avrebbe ringraziato per la scelta di non chiudere stabilimenti in Italia. "Quella di Monti - aggiunge Marchionne - è un'Italia diversa da quella che ho conosciuto in questi anni. E' quella per cui si può scommettere".

Marchionne torna poi sulla scelta di mettere in mobilità 19 operai per far posto agli iscritti Fiom reintegrati dal giudice del lavoro a Pomigliano: "E' totalmente coerente - spiega -. La cassa integrazione - aggiunge - è arrivata anche lì. Non c'è lavoro sufficiente, dove metto anche solo un assunto in più? Risponda la Fiom. Ma non accetto lezioni di democrazia".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Eurostat: Pil eurozona +0,3% nel IV trimestre, +1,5% nel 2015

Eurostat: Pil eurozona +0,3% nel IV trimestre, +1,5% nel 2015

Segnali di crescita nell'area euro e nei 28 Stati membri dell'Ue

Matteo Renzi

Giavazzi: Jobs act grande riforma, ma Renzi tagli spesa

Secondo l'economista le attuali tensioni che colpiscono le banche in Borsa "non hanno nulla a che vedere" con sfiducia nei confronti dell'Italia

Renato Mazzoncini

Fs, quotazione slitta al 2017. Per 'cura del ferro' 17 miliardi

Ad annunciarlo l'a.d. di Ferrovie dello Stato Renato Mazzoncini

Christine Lagarde

Fmi, Lagarde verso secondo mandato: unica candidata alla guida

Il Fondo: "Il periodo per le candidature alla carica di direttore generale è stato chiuso mercoledì 10 febbraio"