Giovedì 17 Marzo 2016 - 10:30

Ferrara, sequestrate villa e case per 13 milioni a 'nullatenente'

I beni risultavano intestatati a prestanome

Ferrara, sequestrate villa e case per 13 milioni a 'nullatenente'

La guardia di finanza di Ferrara ha sequestrato e sottoposto a confisca una villa e un immobile che un ferrarese, già condannato per reati di bancarotta fraudolenta, evasione fiscale, turbata libertà degli incanti, falso in atto pubblico e calunnia, aveva intestato a prestanomi. Il valore dei beni confiscati ammonta a 13 milioni di euro, fra cui un complesso immobiliare di particolare pregio costituito da una villa padronale con parco e piscina e altri tre edifici con decine di appartamenti, nonché abitazioni in pieno centro a Ferrara. Le indagini hanno consentito di accertare operazioni di compravendita e di attivazione di mutui, ottenuti sulla base di false perizie per aumentare il valore degli immobili, effettuate per frodare il fisco e per ottenere liquidità da investire in altri affari. Un ingente giro di denaro e proprietà nonostante l'imprenditore fosse formalmente nullatenente.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Da Mancini a Fognini, il mondo dello sport in lutto per Genova

Il capitano del Genoa, Domenico Criscito era passato da poco sul Ponte Morandi. Non escluso un possibile rinvio di Samp-Fiorentina

Genova, crolla parte di un ponte sull'A10: si scava tra le macerie

Il gigante fragile sulla città. "Ma quel progetto era sbagliato"

Le critiche sull'infrastruttura progettata da Morandi. Le discussioni e le previsioni negli anni

Genova, crolla ponte sull’A10

Ferragosto difficile. Il disastro di Genova taglia in due l'Italia

Problemi di traffico per il crollo del Ponte Morandi che si ripercuotono sulle strade delle vacanze. E il maltempo aggiunge problemi

Genova, crolla ponte sull’A10

E il senatore Rossi avvertì: "Cedono i giunti sul Ponte Morandi"

Un'interrogazione "profetica" del 2016. La Gronda che doveva scaricare il traffico dal viadotto crollato. Quando i "No Gronda" vicini a 5 stelle attaccavano: "La favoletta del crollo del Morandi"