Domenica 08 Ottobre 2017 - 19:15

Ferrara, arrestato il fratello dell'attentatore di Marsiglia

L'uomo aveva ucciso due ragazze lo scorso 1 ottobre

Attacco a Marsiglia uccise due ragazze

Uno dei fratelli di Ahmed Hanachi, il killer di Marsiglia, che il primo ottobre scorso uccise due ragazze di 17 e 21 anni, è stato arrestato a Ferrara. L'uomo, da quanto si apprende, è stato bloccato in città ieri dalla Digos di Bologna su disposizione della procura antiterrorismo di Roma in esecuzione di un mandato di arresto europeo.

"Ieri sera, a Ferrara, l'antiterrorismo della Polizia di Stato ha dato esecuzione al mandato di arresto europeo emesso dalle autorità francesi nei confronti del 25 cittadino tunisino, Anis Hannachi, il fratello del jihadista tunisino Ahmed Hannachi, autore dell'omicidio di due ragazze francesi lo scorso primo ottobre nei pressi della stazione di Marsiglia", si legge in una nota della polizia di Stato. "L'arresto, eseguito dalle Digos di Bologna e Ferrara, è giunto al termine di un'articolatissima attività investigativa coordinata dal Servizio centrale per il contrasto del terrorismo esterno della Dcpp-Ucigos che ha portato al rintraccio del ricercato in territorio italiano", si trova ancora scritto.

"L'uomo, ora a disposizione della Procura generale presso la Corte d'Appello di Bologna, è accusato di partecipazione ad associazione terroristica e complicità nell'atroce delitto commesso dal fratello. I dettagli dell'operazione - resa possibile da un'amplissima attività di collaborazione con le autorità di Parigi sia tra strutture antiterrorismo che a livello giudiziario, in particolare con la Direzione nazionale antimafia e antiterrorismo e la Procura della Repubblica di Roma - saranno illustrati nel corso di una conferenza stampa indetta per le ore 10.30 di domani a Roma, presso l'ufficio relazioni esterne del Dipartimento della pubblica sicurezza in via Agostino De Pretis 95", conclude la nota della polizia di Stato.
 

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Udienza Processo Rosa e Olindo Romano

Strage di Erba, la difesa di Olindo e Rosa ricorre in Cassazione

A dodici anni dal plurimo omicidio i legali della coppia tentano di riaprire il processo

Omicidio Rostagno: confermato ergastolo a boss Virga, assolto killer

Il giornalista e sociologo ucciso il 26 settembre 1986 per aver svelato gli interessi di Cosa Nostra a Trapani

Modella rapita a Milano ripercorre i luoghi della sua prigionia

Era stata catturata lo scorso luglio per essere venduta sul deep web