Martedì 24 Ottobre 2017 - 13:30

Fca, nel terzo trimestre utile in crescita del 50%

Importante performance dell'azienda automobilistica. Il titolo vola in Borsa (+3.46%)

F1, Gp Usa ad Austin - il pregara

Fiat Chrysler Automobiles chiude il terzo trimestre del 2017 con un utile netto in aumento del 50% a 910 milioni di euro, a fronte dei 606 milioni dello stesso periodo dello scorso anno, e un risultato netto adjusted (cioé

l’utile che l'azienda avrebbe conseguito in assenza di componenti straordinarie)

in progresso del 25% a 922 milioni di euro. L'annuncio del dato trimestrale ha fatto schizzare il titolo in Borsa del 3,46% a quota 14,63.

L'utile netto adjusted, spiega il gruppo, è in crescita per effetto della "continua e robusta" performance operativa. Gli oneri finanziari netti sono in calo di 207 milioni di euro a 321 milioni, principalmente per effetto della continua riduzione del debito lordo. Imposte riferite all'utile netto adjusted pari a 515 milioni di euro, in aumento di 283 milioni di euro principalmente per effetto del maggior utile ante imposte e dei minori crediti d'imposta.

Fca conferma i target per il 2017. Il gruppo vede ricavi netti tra 115 e 120 miliardi di euro, un Ebit adjusted superiore a 7,0 miliardi, un utile netto adjusted oltre 3,0 miliardi e un indebitamento netto industriale inferiore a 2,5 miliardi.

Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Bruxelles, Jean Claude Juncker alla commissione europea

Commissione Ue avverte gli Usa: "Pronti a reagire rapidamente in caso di dazi"

Schinas: "Difenderemo l'industria europea. Il mercato può e deve essere win-win"

Protesta operai Embraco

Embraco, operaio si incatena ai cancelli. Calenda: "Chiedo a Ue verifiche su aiuti di Stato"

Il ministro non si arrende dopo il fallimento della trattativa con l'azienda brasiliana sui 500 licenziamenti

Meridiana si trasforma in Air Italy: "Obiettivo 10 milioni di passeggeri al 2022"

Nuove rotte, ampliamenti di flotta e un'ambizione: diventare la compagnia leader nel Paese

Embraco: incontro con il ministro dello Sviluppo Economico Calenda

Embraco, salta la trattativa sui licenziamenti. Calenda furioso: "Non ricevo più questa gentaglia"

L'azienda dice no alla cassa integrazione. Il ministro: "Irresponsabili". Chiamparino: "Atteggiamento incomprensibile"