Lunedì 22 Maggio 2017 - 16:30

Fca, ecco la nuova 500 L

Lo stile della 500 declinato in tre anime: Urban, Cross e Wagon. Nuovo il 40% dei componenti, dalla mascherina alla plancia

Fca, ecco la nuova 500 L

Per decenni è stato il luogo simbolo dell'industria pesante. Oggi è rimasto il simbolo dell'eccellenza italiana. Il Lingotto, capolavoro organicistico firmato da Matté Trucco, non è più fabbrica d'auto, ma è comunque  rimasto fabbrica d'ecellenza italiana, con la Pinacoteca Agnelli, la bolla di Renzo Piano, il complesso di Eataly. Presentare qui la nuova famglia della 500 L è molto più di un omaggio. E' una risalita alle origini e una scommessa sul futuro. Da questo organismo in cemento, da questa cattedrale laica del "secolo breve",  oltre cento anni fa è partita l'azienda di automobili che aveva gia allora il senso della sfida nel proprio DNA. E così, complice una scenografia ad altissimo impatto emotivo, con Luca Napolitano (capo del brand Fiat per Europa, Medio Oriente ed Africa)  in veste di anfitrione, il Lingotto ha tenuto a battesimo questa nuova 500 L. Partendo dalle caratteristiche che ne hanno decretato il primato europeo, la 500 più spaziosa mai realizzata diventa ancora più elegante e tecnologica e viene declinata in tre "anime", come dicono in Fiat: Urban, Cross e Wagon.

Nella sua rinnovata veste della vettura (è nuovo il 40% dei componenti) il design ha avuto un ruolo centrale, rafforzando il family feeling della 500 e valorizzandone i celebri stilemi esterni (i fanali, i "baffetti" cromati...) ma anche la plancia è completamente nuova con l'ampio display da 7" e l'ormai apprezzato sistema Uconnect HD Live.  L'abitabilità interna è sempre ai vertici della categoria. Il volume del bagagliaio è di 455 litri per la Urban e la Cross, e di 638 litri per la Wagon (416 nella versione a sette posti). Abbattendo e ribaltando i sedili, la capienza aumenta sino a 1480 litri per Urban e Cross e 1784 per la Wagon. Mopar propone una collezione di novantadue accessori che esaltano la versatilità della vettura, ne ottimizzano la funzionalità e le doti di carico. Sono disponibili anche soluzioni per organizzare al meglio la collocazione dei bagagli, come protezioni, reti e cargo organizer oltre a  portabici, porta surf, portasci e box.

La gamma motori comprende i due  benzina 1.4 16V da 95 CV e 0.9 TwinAir da 105 CV (solo su 500L Wagon); a doppia alimentazione benzina e GPL 1.4 TJet da 120 CV e a doppia alimentazione benzina e metano 0.9 TwinAir da 85 CV. Completano l'offerta i motori diesel 1.3 16V MultiJet da 95 CV, anche con cambio Dualogic, e 1.6 16V MultiJet da 120 CV. Alla perfetta guidabilità concorrono soluzioni "high tech", come il Mode Selector (sulla Cross) grazie al quale è possibile scegliere tre diverse risposte della vettura a seconda dello stile di guida e delle condizioni della strada: Normal, Traction+ e Gravity Control. Comune a tutte le versioni l'Autonomous City Brake,  il sistema di frenata automatico in condizioni di guida urbana, al di sotto dei 30 km/h

La gamma colori permette di scelgliere fra dieci tinte pastello o metallizzate, e tre tipi di tetto: abbinato alla carrozzeria, in nero e bianco lucido, o in nero opaco. In totale il cliente può scegliere tra ben 37 combinazioni di colori. Le livree sono i nuovi Blu Bellagio, Arancio Sicilia e Bronzo Donatello, il Bianco Gelato, il Giallo Sorrento, il Nero Cinema, il Grigio Moda, il Grigio Maestro, il Verde Toscana e il Rosso Passione. Sorpresa finale: l'unica cosa "vecchia" è il prezzo, perché la nuova 500 L rimane a listino  da 15.900 Euro. Porte aperte in tutte le concessionarie Fiat il 17 e 18 giugno.

Scritto da 
  • Daniele Cornil
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Ecco Lina, l'auto biodegradabile fatta di zucchero

Ecco Lina, l'auto biodegradabile fatta di zucchero

La vettura, che è anche elettrica, è stata progettata da un team di studenti olandesi

Classic Days, Alfa Romeo e FCA Heritage tra le auto d'epoca

Alfa Romeo e FCA Heritage partecipano a uno tra i più grandi eventi in Europa dedicati alle auto d'epoca in

Fca: a Torino la cerimonia conclusiva del "Master Restauratori Auto d'Epoca"

Torino, cerimonia conclusiva del Master Restauratori Auto d'Epoca

Realizzato dalla Quattroruote Academy, in collaborazione con FCA Heritage, ASI e Ruoteclassiche