Venerdì 21 Ottobre 2016 - 14:45

Fca, Alfa Romeo Giulia vince il premio 'EuroCarBody 2016'

E' il più prestigioso premio mondiale per la progettazione della scocca

Fca, Alfa Romeo Giulia vince il premio 'EuroCarBody 2016'

Chiamatela 'The Body'. Però non stiamo parlando più della famosa 'top model' degli anni Ottanta. Bensì dell'Alfa Romeo Giulia, reduce dall'ultimo trionfo internazionale. La bella italiana vince l'EuroCarBody 2016, il più prestigioso premio a livello mondiale per la progettazione della scocca. Organizzato in Germania (a Bad Nauheim, presso Francoforte) da "Automotive Circle International" e giunto alla 18esima edizione, al convegno hanno partecipato esperti nei campi della progettazione, dei materiali, dei processi e della produzione della carrozzeria.

Aperto a tutti i costruttori automobilistici, il concorso annuale prevede numerosi workshop dove vengono presentate nel dettaglio le soluzioni più innovative del settore:  le scocche delle vetture partecipanti vengono accuratamente analizzate da una giuria di tecnici ed esperti e valutate in base a oltre 20 parametri. Con 39,46 punti, su un totale di 50 disponibili, l'affascinante Alfa Giulia ha trionfato davanti ad un parterre di concorrenti 'premium' (Honda NSX, Volvo V90, Bentley Bentayga, Aston Martin DB 11, Land Rover Discovery, Skoda Kodiaq e Peugeot 3008).

Un risultato straordinario - fa sapere Fca in una nota - raggiunto grazie all'efficienza di una scocca tanto rigida e resistente quanto leggera, che fa uso esteso di materiali  quali fibra di carbonio e  alluminio. Tra l'altro, questa peculiarità tecnologica, unita all'adozione di numerosi e innovativi dispositivi di sicurezza, ha contribuito al raggiungimento della massima valutazione (cinque stelle) da parte dell'ente EuroNCAP, ottenendo il risultato del 98% nella protezione degli occupanti adulti, il punteggio più alto mai conseguito da una vettura, pur considerando il più severo sistema di valutazione introdotto nel 2015.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Ecco Lina, l'auto biodegradabile fatta di zucchero

Ecco Lina, l'auto biodegradabile fatta di zucchero

La vettura, che è anche elettrica, è stata progettata da un team di studenti olandesi

Classic Days, Alfa Romeo e FCA Heritage tra le auto d'epoca

Alfa Romeo e FCA Heritage partecipano a uno tra i più grandi eventi in Europa dedicati alle auto d'epoca in

Fca: a Torino la cerimonia conclusiva del "Master Restauratori Auto d'Epoca"

Torino, cerimonia conclusiva del Master Restauratori Auto d'Epoca

Realizzato dalla Quattroruote Academy, in collaborazione con FCA Heritage, ASI e Ruoteclassiche