Sabato 31 Dicembre 2016 - 14:30

Fassino: Appendino? Sembra una statista solo grazie a disastri Raggi

L'ex primo cittadino dem all'attacco: La sindaca va a braccetto coi potere forti

Fassino: Appendino? Sembra una statista solo grazie ai disastri di Raggi

“Appendino aveva chiesto il voto per cambiare tutto ma nulla è cambiato. Dal 'no' si è passati ai 'sì' senza avere l’onestà intellettuale di dire che le nostre scelte erano giuste”. L'ex sindaco dem di Torino Piero Fassino si toglie qualche sassolino dalla scarpa in un'intervista a La Stampa e va all'attacco della prima cittadina del M5S Chiara Appendino: “Ricordo anche che ci fu una campagna furibonda contro il Sistema Torino...”. “Dopo una campagna fortissima su ’sto Sistema da smantellare – accusa Fassino -, vedo che la sindaca non ha difficoltà ad andare a braccetto con esponenti di quel Sistema”. “L’Appendino attacca ancora l'ex sindaco Pd - ha goduto fino ad oggi di due rendite di posizione: i disastri della Raggi che la fanno apparire come una statista anche se non fa nulla; l’aver ricevuto una città che funziona”.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Pietro Grasso a Torino - Campagna Liberi Uguali

LeU, Grasso: "Mi candido a Roma e Palermo". D'Alema attacca Lega e Bonino

Liberi e Uguali al rush finale delle candidature per le politiche

Paolo Gentiloni visita ai cantieri del Patto per le periferie a Modena

Pd, Renzi 'caposquadra': "Saremo responsabili". Gentiloni: "M5S non fa paura"

Il premier contro Grillo e Di Maio, non risparmia nemmeno l'alleanza Salvini-Berlusconi. Franceschini si candida a Ferrara

Luigi Di Maio ospite di "L'Aria che tira"

Meno Irap per le Pmi e taglio Irpef al ceto medio: il programma di governo del M5s

Venti in totale i punti presentati da Di Maio al Villaggio Rousseau di Pescara, ma sparisce il referendum sull'euro

Torino, Embraco blocca paese e strada principale a Riva di Chieri

Torino, operai Embraco a Grasso: "Perdita 500 posti è una catastrofe sociale"

I lavoratori gli hanno consegnato una lettera per Mattarella in cui chiedono di non essere abbandonati