Lunedì 30 Maggio 2016 - 11:15

False assunzioni a Reggio Calabria: Inps truffata per 365mila euro

Scovata un'azienda locale che mirava a ottenere indebite prestazioni previdenziali

False assunzioni a Reggio Calabria: Inps truffata per 365mila euro

Una truffa ai danni dell'Inps per quasi 360mila è stata ricostruita dalle fiamme gialle di Reggio Calabria. Protagonista un'azienda locale che mirava a ottenere indebite prestazioni previdenziali. Attraverso una serie di documentazioni false e attestazioni non veritiere, l'impresa aveva comunicato l'assunzione di 46 operai a tempo determinato per un totale di 7.964 giornate lavorative. Nessun versamento però di contributi previdenziali, per un totale stimato di 74mila euro. Oltre a beneficiare della contribuzione ai fini pensionistici, i dipendenti 'fantasma' conseguivano indennità di disoccupazione, malattia, maternità e assegni familiari, per un totale di 283mila euro. Le indagini hanno accertato che la truffa i danni dell'Insp ammonta a un totale di 356.500 euro, tra indennità illecitamente erogate e contributi Inps dovuti e non versati.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Nevicata in Piemonte - Disagi sulla A32 Torino Bardonecchia

Maltempo, ancora allerta in Liguria. Problema trasporti

I fiumi liguri sono sorvegliati speciali per rischio esondazione. Circolazione difficile ma in via di stabilizzazione

Sequestro di madre e figlia fuori dal centro commerciale Valecenter di Venezia

'Ndrangheta, blitz nel reggino: 48 arresti, sequestro per 25 mln

In manette anche l'ex sindaco e un ex assessore di Taurianova. Le accuse sono di associazione mafiosa, estorsione, danneggiamento e porto illegale di armi

Stazione O

Vecchie, affollate, sempre in ritardo. Ecco le 10 peggiori linee di pendolari

Uno studio di Legambiente raccoglie i pareri degli utenti. Una classifica molto poco "onorevole" che riguarda milioni di persone