Giovedì 10 Novembre 2016 - 15:00

F1, Vettel: La Ferrari tornerà a lottare per il Mondiale

"Ci sono stati dei cambiamenti che mi rendono fiducioso, è solo questione di tempo"

F1, Vettel: La Ferrari tornerà a lottare per il Mondiale

"Il Brasile per me è sempre un posto particolare, sono sempre state belle gare: è l'atmosfera, le condizioni meteo, sono sempre state gare folli. Sono sicuro domenica sarà una bella gara, noi non lottiamo per il Mondiale ma proveremo a lottare per la vittoria". Così Sebastian Vettel, pilota della Ferrari, nel corso della conferenza stampa piloti di Formula 1 in vista del Gran Premio del Messico. Reduce da una stagione deludente, il pilota tedesco è comunque fiducioso per il suo futuro in Ferrari in ottica Mondiale: "Si, perchè sono sempre ottimista. E' stato un bel passo in avanti decidere di cambiare squadra due anni fa. La stagione scorsa è stata buona, le aspettative erano alte per questa ma dobbiamo ancora raggiungere l'obiettivo di lottare per il Mondiale. Ci sono stati dei cambiamenti che mi rendono fiducioso, è solo questione di tempo".

Vettel è poi tornato sulla penalizzazione subita nel Gran Premio del Messico dopo il finale concitato con le due Red Bull di Ricciardo e Verstappen. "Non sono d'accordo con la decisione presa, penso di aver già difeso la mia posizione e penso che Ricciardo avesse abbastanza spazio (per superarlo, ndr). Non ho cambiato direzione in frenata, non credo fosse una manovra pericolosa, ma ovviamente devo accettare la decisione", ha detto il tedesco. Infine sulle sue proteste e lo sfogo avuto con i commissari alla fine. "Mi dispiace per quello che ho detto a fine gara, mi sono scusato. Sono contento che siano state accettate. Quando sei nella battaglia e c'è l'adrenalina provi sempre a fare di tutto", ha concluso Vettel.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

MotoGp, Dovizioso trionfa in Austria davanti a Marquez

MotoGp, Dovizioso trionfa in Austria davanti a Marquez

Terzo Dani Pedrosa sull'altra Honda. Rossi settimo

MotoGp, Marquez in pole in Austria davanti alle Ducati, Rossi settimo

MotoGp, Marquez in pole in Austria davanti alle Ducati, Rossi settimo

Meglio del 'Dottore' ha fatto con l'altra Yamaha Maverick Vinales, quarto a mezzo secondo da Lorenzo

MotoGp in Austria, Marquez leader nelle terze libere: Rossi risale al quinto posto

MotoGp in Austria, Marquez leader nelle terze libere

Terzo a sorpresa Andrea Iannone a 484 millesimi dallo spagnolo

MotoGp, Rossi: Siamo stati sfortunati e un po' somari

MotoGp, Rossi: Siamo stati sfortunati e un po' somari

Quarto al traguardo: "Sono contento, stavolta la responsabilità non è tutta mia, ce la dividiamo..."