Giovedì 16 Giugno 2016 - 17:30

F1, Vettel: Baku sarà emozionante, saremo forti

Il pilota della Ferrari parla del Gran Premio che si disputerà a Baku il 19 giugno

Vettel

"Qui è uno spettacolo, il circuito sembra bello, soprattutto la parte intorno al centro storico. Ci sono molti saliscendi, ben più di quello che si può vedere in Tv. Dovrebbe essere molto emozionante, sarà interessante vedere come va la macchina domani. E' un posto completamente nuovo e sarebbe un po' sciocco avere delle aspettative. Tutti parlano del lungo rettilineo, ma varrebbe anche la pena di considerare che farà molto caldo e che sarà una gara molto diversa da quelle corse finora perché ha sempre fatto più freddo di quanto ci aspettassimo". Lo ha detto Sebastian Vettel, pilota Ferrari, parlando del Gran Premio d'Europa.

"Dovremo vedere come funzionano le gomme e in generale ci saranno molte cose importanti da fare, perché non abbiamo nessuna esperienza dagli anni precedenti. Ovviamente ci aspettiamo di essere forti, ma dobbiamo aspettare. In generale la nostra macchina si è trovata bene su tutte le piste e anche qui dobbiamo fare in modo che funzioni, dobbiamo cercare il ritmo in tutte le sessioni, in particolare il sabato, per fare in modo di finire in qualifica nelle posizioni dove meritiamo di essere. Qui la corsa è lunga, è la prima gara, ci sarà molto da imparare e domani speriamo di trovare più risposte che possiamo", ha commentato sul sito Ferrari.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Lewis Hamilton File Photo

Hamilton: "F1 per un pilota è il top, ma punto a nuove sfide"

Il neocampione del mondo potrebbe abbandonare le corse

Il Lombardia 2017 - Bergamo - Como - 247 km

Ciclismo, calcio, volley: ecco la tv sportiva su Lapresse.it

Dalla Ciclismo Cup, al Futsal e ai tornei giovanili di calcio. Dal beach volley al pugilato alla Mtb. Con PmgSport, un palinsesto online per chi ama lo sport

Pyeongchang 2018, atleti russi ricorrono al Tas contro l'esclusione dai Giochi

Ieri il provvedimento del Cio dopo il coinvolgimento del Paese nello scandalo doping. Wada: "Decisione consapevole"

Scandalo doping, Russia esclusa da Pyeongchang 2018

Ma alcuni atleti potranno gareggiare ugualmente sotto la bandiera olimpica