Sabato 19 Marzo 2016 - 09:00

F1, in Australia pole di Hamilton: Ferrari in seconda fila

Il campione del mondo, perfetto nelle nuove qualifiche, precede Rosberg e Vettel

Hamilton sul circuito di Albert Park

 Il Mondiale 2016 di Formula 1 riparte da Lewis Hamilton. Il pilota britannico della Mercedes, campione del mondo in  carica, ha conquistato la prima pole dell'anno nelle qualifiche del Gran Premio d'Australia con il super tempo di 1'23"837. Il compagno di squadra Nico Rosberg è secondo a quasi 4 decimi (+0"360), a seguire le due Ferrari di Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen, staccati rispettivamente di 0"838 e 1"196. Dopo il dominio della passata stagione le Mercedes sembrano essere ancora una spalla sopra tutti anche quest'anno, anche se Rosberg soltanto nel finale è riuscito a mettersi alle spalle le Rosse e la Ferrari ha deciso nel Q3 di risparmiare un treno di gomme.

Ottima prestazione per la Toro Rosso: quinta posizione in griglia per il talentuoso Max Verstappen, che ha preceduto la Williams di Felipe Massa e l'altra Toro Rosso di Sainz Junior. Ottava la Red Bull di Ricciardo, che precede le Force India di Perez e Hulkenberg. Solo 11/a e 12/a le McLaren di Fernando Alonso e Jenson Button, che hanno dovuto rinunciare al Q3, secondo il nuovo sistema di qualifiche a tagliola.

E intanto è subito polemica proprio sul nuovo format di qualifiche voluto da Bernie Ecclestone, perché i piloti hanno praticamente aspettato la fine delle qualifiche per risparmiare le gomme per la gara. Il risultato? Primi giri deserti e confusione e traffico negli ultimi minuti, con il pubblico che sicuramente non avrà gradito. Particolarmente critico Vettel ai microfoni di Sky: "Queste qualifiche fanno schifo, la direzione è negativa ma non sono sorpreso. Questo non è un asilo, non possiamo giocare con le persone che guardano la tv. All'inizio era un casino perché tutti devono fare il giro. Sapevamo in anticipo che non avrebbero funzionato". Sulla stessa lunghezza d'onda il compagno di squadra Raikkonen: "Non mi sembrano troppo emozionanti, ma quello che io penso non conta. Se ci sono delle regole noi le seguiamo, ma di sicuro c'era molto traffico e confusione". Da segnalare come il primo tagliato della nuovo format è stato il tedesco della Manor Pascal Wehrlein nel Q1, dove le eliminazioni scattano dopo 7 minuti.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

MotoGP Aragon, Marquez in pole position

MotoGp, Aragon: Marquez in pole davanti a Vinales, Rossi 6°

Terza la Yamaha di Lorenzo e quarta la Ducati di Dovizioso

Marc Marquez il più veloce nella terza sessione di prove libere del Gran Premio d'Aragon, in Spagna

MotoGp, Aragon: Marquez il più veloce in terze libere, Rossi 9°

Il leader del mondiale ha preceduto Cal Crutchlow e Maverick Vinales

Fiat Professional è il nuovo sponsor del pilota Tony Cairoli

Fiat Professional è il nuovo sponsor del pilota Tony Cairoli

"Sono italiano e Fiat Professional rappresenta l'eccellenza italiana nel mondo del lavoro e del trasporto professionale" ha sottolineato il siciliano