Sabato 22 Ottobre 2016 - 21:00

F1, Gp Usa: super pole di Hamilton, terza fila per le Ferrari

In seconda le due Red Bull, con Daniel Ricciardo autore del terzo tempo con 1'35"509, davanti a Max Verstappen

F1, Gp Usa: pole per Hamilton davanti a Rosberg e Ricciardo

Freccia Lewis Hamilton nel cielo texano di Austin. Il campione del mondo in carica della Mercedes conquista  la pole position nel Gran Premio degli Stati Uniti, demolendo di quasi sette decimi il record della pista, portandolo a 1'34"999. Il leader del Mondiale Nico Rosberg però è pronto a colpire, e gli partira al fianco dopo un crono più lento di 216 millesimi. In seconda fila le due Red Bull, con Daniel Ricciardo autore del terzo tempo con 1'35"509, davanti a Max Verstappen. Solo terza fila per le Ferrari ad oltre un secondo: grande passo indietro rispetto a Suzuka. Kimi Raikkonen  è quinto in 1'36"13, davanti ancora una volta al compagno di squadra Sebastian Vettel.

Dopo le libere, dove le Frecce Argento sembrano più lente della Red Bull, nel Q3 non c'è gara e Hamilton, che rincorre a 33 punti Rosberg, è imprendibile. "Mi sento alla grande, è la mia prima pole qui, devo ringraziare il pubblico, l'energia è stata tanta quando passavo vicino ai box", spiega l'inglese che promette di "essersi allenato molto sulle partenze". Dietro di lui Rosberg però è fiducioso: "Io ho fatto un grande giro, ci sono rimasto male quando ho visto la pole di Hamilton. Ma come abbiamo visto quest'anno le qualifiche non sono così importanti,  ho comunque una grande chance domani". E se può gioire in quarta fila la Force India di Nico Hulkenberg che avra' al suo fianco Valtteri Bottas con la Williams, le Rosse non possono avere grandissime speranze per domani (gara al via alle 21 italiane).  "Non so cosa non sia andato, il feeling non è negativo, soffriamo nel passo. Credo che fino al Q3 andava tutto bene, non siamo contenti del divario con le Red Bull", dice Vettel, mentre Raikkonen aggiunge: "C'è qualche dettaglio da sistemare, bisogna andare più veloce per fare meglio sul giro".

Nel resto delle qualifiche nel Q1 miglior tempo di Hamilton malgrado un giro veloce disturbato dal traffico. Eliminati Grosjean (Haas), Magnussen (Renault), Button (McLaren), Wehrlein (Manor), Nasr (Sauber) e Ocon (Manor). In Q2 è stato Ricciardo a segnare il miglior tempo davanti alle Mercedes. Fuori Perez, Alonso e Kvyat tra gli altri. Domani si gioca una gara clou per il Mondiale e Hamilton ha la 'chance' buona per riaprire i giochi, start permettendo.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

MotoGp, Rossi: Se ricominciassi carriera vincerei due Mondiali di Valencia

MotoGp, Rossi: Se ricominciassi carriera vincerei due Mondiali di Valencia

Il pilota, tifoso nerazzurro, ammette: "Barattare un titolo con lo scudetto dell'Inter? Non posso. E' una cosa troppo grande"

MotoGp, Lorenzo: Fatto passo in avanti importante per capire la moto

MotoGp, Lorenzo: Fatto passo in avanti importante per capire la moto

Migliorati i tempi del pilota Ducati nell'ultima giornata di test in Australia

FCA: ecco il calendario del Trofeo Abarth 124 rally

FCA: ecco il calendario del Trofeo Abarth 124 rally

Sette gare, tutte su asfalto: il via a metà marzo sulle strade toscane dove si correrà “Rally Il Ciocco”. Il Trofeo si propone come una “fucina” di giovani talenti

MotoGp, nei test in Australia Viñales ancora leader, Rossi è 11°

MotoGp, nei test in Australia Viñales ancora leader, Rossi è 11°

Lo spagnolo ha girato in 1'28.549, abbassando di circa tre decimi il crono di ieri