Sabato 08 Aprile 2017 - 10:15

F1, Gp Cina: Hamilton beffa Vettel e si prende la pole

Il ferrarista era stato il più veloce nelle libere. Quarto Raikkonen

Hamilton

Shanghai (Cina), 8 apr. (LaPresse) - Lewis Hamilton ha conquistato la pole position del Gran Premio di Cina, secondo appuntamento del Mondiale di Formula 1. L'inglese della Mercedes ha chiuso la terza sessione di qualifiche ufficiali sul circuito di Shanghai con il tempo di 1:31.678, precedendo la Ferrari di Sebastian Vettel. In seconda fila Valtteri Bottas sull'altra Mercedes davanti alla Rossa di Kimi Raikkonen.

Grande giro di Hamilton che aveva già ottenuto la pole nel Gran Premio di Australia. Per un solo millesimo, Vettel (+0.187) è riuscito a conquistare il secondo posto a Bottas (+0.188). Quarto tempo per Raikkonen (+0.462). A seguire Dani Ricciardo (Red Bull), Felipe Massa (Williams), Nico Hulkenberg (Renault), Sergio Perez (Force India), Daniil Kvyat (Toro Rosso) e Lance Stroll (Williams). Ultima fila per Max Verstappen sull'altra Red Bull: l'olandese è stato eliminato in Q1 e scatterà dalla 19/a casella in griglia.

 VETTEL: MANCATO UN PO' DI CORAGGIO. "Domani vedremo quanto è stato importante ottenere la seconda fila. E' stata una bella sessione, mi sono divertito molto, se fossi stato più veloce mi sarei divertito di più. Ma sono contento". Così Sebastian Vettel ha commentato in conferenza stampa la prestazione nelle qualifiche del Gran Premio di Cina. "Ho perso qualcosina nell'ultima curva, forse sono stato n po' codardo frenando tropo presto", ha chiarito. "Ma sono arrivato vicino a Bottas, con un margine sufficiente per arrivare al secondo posto". L'ex campione del mondo si professa ottimista: "La macchina è forte in qualsiasi condizione, dipenderà anche quello che farà la Mercedes. Abbiamo visto che in qualifica riescono a sfruttare al massimo il loro potenziale, noi in questo dobbiamo migliorare. Vedremo domani, credo che le condizioni saranno diverse".

HAMILTON: LOTTARE CON LA ROSSA DA' STIMOLI. "E' stato un weekend interessante, senza poter testare molto. Oggi è stata una vera sfida, abbiamo dovuto compattare la parte dei test di ieri stamattina. Speriamo di aver trovato un assetto perfetto". Così ha commentato Lewis Hamilton dopo le qualifiche del Gran Premio di Cina, chiuse dall'inglese davanti a Sebastian Vettel. "Le Ferrari sono state velocissime nelle prove e nelle prime sessioni di qualifiche, sapevo che saremmo stati vicinissimi, e che serviva il giro perfetto", ha spiegato il pilota della Mercedes in conferenza stampa. "Sono riuscito via via a guadagnare in in ogni settore. Il giro non è iniziato bene come nel corso della Q1 poi è andato sempre meglio, credo sia stata una questione di gomme. Mi sono sentito forte". "Sono molto contento e grato per il grande impegno del team per mantenerci in lotta con la Ferrari", ha proseguito l'inglese. "E' emozionante, c'è una bella battaglia con la Ferrari, è straordinario, ti spinge a spingere di più e alzare l'asticella, è l'essenza delle corse. Sono contento di far parte della Mercedes e spero di continuare a fare qualcosa di storico con questo team".
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

MotoGp, Dovizioso trionfa in Austria davanti a Marquez

MotoGp, Dovizioso trionfa in Austria davanti a Marquez

Terzo Dani Pedrosa sull'altra Honda. Rossi settimo

MotoGp, Marquez in pole in Austria davanti alle Ducati, Rossi settimo

MotoGp, Marquez in pole in Austria davanti alle Ducati, Rossi settimo

Meglio del 'Dottore' ha fatto con l'altra Yamaha Maverick Vinales, quarto a mezzo secondo da Lorenzo

MotoGp in Austria, Marquez leader nelle terze libere: Rossi risale al quinto posto

MotoGp in Austria, Marquez leader nelle terze libere

Terzo a sorpresa Andrea Iannone a 484 millesimi dallo spagnolo

MotoGp, Rossi: Siamo stati sfortunati e un po' somari

MotoGp, Rossi: Siamo stati sfortunati e un po' somari

Quarto al traguardo: "Sono contento, stavolta la responsabilità non è tutta mia, ce la dividiamo..."