Domenica 03 Luglio 2016 - 15:45

F1, nel Gp d'Austria Hamilton vince davanti a Verstappen

Il pilota della Mercedes è stato protagonista di un contatto nel corso dell'ultimo giro con Nico Rosberg

F1, Gp Austria: Hamilton vince davanti a Verstappen, 3° Raikkonen

Lewis Hamilton ha vinto il Gran Premio d'Austria di Formula Uno davanti a Max Verstappen (Red Bull) e Kimi Raikkonen (Ferrari). Il pilota della Mercedes è stato protagonista di un contatto nel corso dell'ultimo giro con Nico Rosberg, che si trovava in testa alla corsa e che ha danneggiato la sua monoposto chiudendo poi al quarto posto.

La rivalità tra i due piloti di casa Mercedes torna così ad accendersi nuovamente dopo l'incidente al via del Montmelò, in Spagna, che aveva messo fuori causa entrambi. Sebastian Vettel con l'altra Ferrari è stato costretto al ritiro al 27° giro a causa dell'esplosione della gomma posteriore destra avvenuta mentre si trovava in testa alla gara. Dietro a Rosberg si piazza la Red Bull di Daniel Ricciardo, seguita dalla McLaren di Jenson Button, autore di un'ottima gara. A punti anche Carlos Sainz Junior, ottavo con la Toro Rosso, e Valtteri Bottas, nono. Storico punto anche per la Manor con Wehrlein, decimo al traguardo. Il prossimo appuntamento del Mondiale di Formula Uno è in programma in Gran Bretagna il 10 luglio.

HAMILTON: QUI PER VINCERE.  "E' stata una gara incredibile, molto molto difficile, su una pista fantastica. I fischi? Non sono un problema mio, ma loro". Così Lewis Hamilton parlando sul podio dopo la vittoria del Gran Premio. "I fischi? Non sono un problema mio ma loro - ha proseguito il pilota della Mercedes, 'beccato' dal pubblico sotto il podio - Io sono qui per vincere, Rosberg ha commesso un errore in curva 1, ho avuto l'opportunità di andare esterno in curva 2 e gli ho lasciato parecchio spazio. Poi lui ha fatto un bloccaggio, credo abbia avuto un problema sui freni".

ROSBERG: PENSO ALLA VITTORIA PERSA. "Sto pensando alla vittoria persa, non alle investigazioni che ci sono in corso". E' scuro in volto il pilota della Mercedes Nico Rosberg dopo il quarto posto del Gran Premio d'Austria arrivato dopo un contatto nell'ultimo giro con il compagno di squadra Lewis Hamilton. "Ero nella lotta, ero sicuro di vincere la gara - ha proseguito il tedesco, sotto investigazione da parte della direzione gara, ai microfoni di Sky Sport analizzando l'incidente con Hamilton - Io sono arrivato un po' lungo, lui anche. Era la mia curva, sono sorpreso che lui abbia girato così dentro".

RAIKKONEN: MERITAVAMO DI PIU'.  "Con la velocità che avevamo non abbiamo ottenuto quello che meritavamo. Cercheremo di fare meglio nelle prossime gare". Così il pilota della Ferrari Kimi Raikkonen commentando sul podio il terzo posto ottenuto nel Gran Premio d'Austria. "Ovviamente non è stata una giornata semplice per noi, io ho fatto il mio lavoro - ha proseguito il finlandese - Forse c'era la possibilità di superare Max (Verstappen, ndr) ma c'è stata una bandiera gialla. E' stato bravo lui, queste sono le gare. Mi dispiace per Seb e per il problema che ha avuto". 

"E' un punto interrogativo il perché la gomma si sia rotta così" ha detto invece, deluso,  il pilota della Ferrari Sebastian Vettel nel commentare il ritiro avvenuto mentre si trovava in testa al Gran Premio d'Austria a causa del cedimento della gomma posteriore destra. "Sembrava tutto a posto, il passo era uguale rispetto al giro prima - ha proseguito il tedesco ai microfoni di Sky Sport - Non c'era alcun segnale che potesse esserci questo guasto. L'idea era quella di andare il più lunghi possibili (con il pit stop, ndr). Lo stavano facendo tutti, nessuno era rientrato nei primi dieci giri".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Lewis Hamilton File Photo

Hamilton: "F1 per un pilota è il top, ma punto a nuove sfide"

Il neocampione del mondo potrebbe abbandonare le corse

F1, Marchionne: "Ritorno Alfa storico. Addio Ferrari? La minaccia è seria"

L'ad di Fca presenta al museo dell'Alfa di Arese il team Alfa Romeo Sauber e scherza: "Per chi tifo? Per ora per il Cavallino"

Alfa Romeo torna in Formula 1. Marchionne: "Nuovo capitolo di una storia leggendaria"

Ufficiale l'accordo con Sauber. La svolta dopo oltre 30 anni di assenza

Formula One - F1 - Abu Dhabi Grand Prix

F1, Gp di Abu Dhabi: vince Bottas davanti a Hamilton e Vettel

L'ultimo appuntamento del Mondiale di Formula 1