Venerdì 18 Marzo 2016 - 10:00

F1, Gp Australia: Hamilton più veloce in prime prove libere

Il pilota della Mercedes davanti a Hulkenberg, Raikkonen terzo

La Mercedes di Lewis Hamilton a Melbourne

Lewis Hamilton è stato il più veloce nelle prove libere del Gran Premio di Australia, primo appuntamento del Mondiale di Formula 1, segnate dalla pioggia e dal vento che si sono abbattuti sul circuito di Albert Park di Melbourne. Nella seconda sessione l'inglese della Mercedes ha chiuso in 1:38.841 precedendo la Force India del tedesco Nico Hulkenberg (1:39.308). Il campione del mondo in carica aveva già concluso al comando la prima sessione, facendo registrare 1:29.725. Terzo tempo per la prima Ferrari, quella guidata di Kimi Raikkonen (1:39.486) al mattino, 17° tempo in 1:40.754. Il finlandese ha preceduto l'australiano Daniel Ricciardo su Red Bull (1:39.535) e lo spagnolo Carlos Sainz Jr (Toro Rosso), quinto in 1:39.694. Fernando Alonso su McLaren è sesto (1:39.895) e precede la McLaren del britannico Jenson Button (1:40.008). Ottavo Sebastian Vettel sull'altra Ferrari (1:40.761): il tedesco aveva concluso la prima sessione senza tempi cronometrati. Chiudono la top ten il messicano Sergio Perez (Force India, 1:41.256)  e il russo Daniil Kvyat (Red Bull), decimo in 1:42.411. Solo 15° il tedesco Nico Rosberg (1:47.356), che ha sbattuto con la sua Mercedes contro un muretto danneggiando l'ala anteriore.

"Non credo sia una giornata completamente persa. Abbiamo fatto qualche giro, ma di certo in ottica di preparazione alla gara e di trovare il ritmo per il weekend è stata una giornata abbastanza persa", è il commento di Sebastian Vettel. "Alla fine siamo riusciti a fare qualche controllo, per vedere se la macchina si sta comportando bene", ha spiegato il ferrarista ai microfoni di Sky Sport, "tutti noi piloti aspettavamo questa giornata, anche se non abbiamo praticamente girato. Quindi aspettiamo domani, speriamo di poter fare una buona sessione al mattino. Le previsioni meteo non sono molto positive, speriamo di trovare un po' di sole e condizioni costanti".

"Chiaramente le condizioni erano difficili per tutti, ma è stata la prima volta che abbiamo guidato la macchina con la pioggia ed è andata bene. Abbiamo fatto solo qualche giro tranquillo, è stato un peccato per noi e gli spettatori non correre in condizioni adeguate", ha detto invece Kimi Raikkonen. "Domani capiremo i reali distacchi? Non ci sono solo Mercedes e Ferrari", ha sottolineato il finlandese ai microfoni di Sky Sport, "non si può sapere come saranno le condizioni meteo, ci sarà anche il nuovo format delle qualifiche, speriamo di correre nell'asciutto per trovare l'assetto giusto alla macchina e vedremo". Dal nuovo format di qualifiche "non mi aspetto molto, vediamo come si svolgeranno le cose. Sarà la prima volta - ha aggiunto - per molti potrebbe essere insidiosa. Speriamo di azzeccare tutto".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Moto GP, prove libere Gran Premio d'Austria

MotoGp, Austria: Ducati vola sull'asciutto, Marquez ok sul bagnato

Saranno Marc Marquez e le Ducati a contendersi con ogni probabilità la vittoria in Austria

TOPSHOT-AUTO-F1-PRIX-GER

F1, Hamilton vola: Ferrari-Vettel per il pronto riscatto in Ungheria

Diciassette punti separano ora Hamilton da Vettel, con la Ferrari che ha subito anche il sorpasso nella classifica costruttori in virtù della doppietta di Mercedes in Germania e dello zero del pilota tedesco

AUTO-FRA-24H-ENDURANCE

Motori, Alonso vince la 24 ore di Le Mans per la prima volta

Nuova conquista per il due volte campione del Mondo di F1

Abarth 124 rally protagonista in Romania ed in Italia

I rally di Aradului e dell'Isola d'Elba confermano la superiorià dello Scorpione