Sabato 17 Dicembre 2016 - 08:45

Expo, Cantone: Il passo indietro di Sala è eccessivo

Il presidente dell'Anac sottolinea: "C'è solo l'ipotesi di reato". E con Raggi? "Buoni rapporti"

Expo, Cantone: Eccessivo passo indietro di Sala, c'è solo ipotesi reato

L'autosospensione del sindaco di Milano, Beppe Sala "mi pare eccessiva. Non c'è nemmeno un invito a comparire, solo una mera ipotesi investigativa. Comunque ognuno fa le sue scelte, ed è giusto rispettarle". Lo dice, intervistato dal Corriere della Sera il presidente dell'Anac, Raffaele Cantone, la cui attività anticorruzione nel 2014 si rivolse anche all'Expo. L'iscrizione di Sala "tra gli indagati", spiega, è "un atto obbligato nel momento in cui la Procura generale ha deciso di avocare e riaprire un'inchiesta che la Procura aveva chiuso con la richiesta di archiviazione. Ricordiamoci sempre che l'iscrizione è un atto a garanzia delle persone coinvolte". E la vicenda della giunta Raggi? "Abbiamo appena ricevuto una lunga nota con cui il Comune ha dato le sue spiegazioni. Le valuteremo la prossima settimana, l'istruttoria è in pieno svolgimento e andrà avanti", spiega Cantone, che definisce "buoni" i rapporti con la sindaca di Roma.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Maria Elena Boschi alla festa del PD a Botticino

Boschi non invitata a Festa Unità Firenze: "È iscritta a Bolzano"

L'organizzazione: "Abbiamo dato precedenza agli eletti nei collegi fiorentini"

Ponte Morandi, il gigante che sovrasta le case di Genova

Genova, governo: "Avviato iter su decadenza concessione ad Autostrade"

Prima l'annuncio del ministro delle Infrastrutture su Facebook, poi la conferma del premier Conte

Genova, crollo Ponte Morandi: continuano le ricerche dei dispersi e la messa in sicurezza

Genova, Renzi contro Di Maio: "Autostrade finanziava Lega e Conte era legale Aiscat"

Il senatore Pd rimanda al mittente le accuse di aver ricevuto soldi dai Benetton per le campagne elettorali