Martedì 21 Marzo 2017 - 09:45

Expo, ad Antonio Acerbo contestato danno erariale da 1,5 milioni

Nel mirino degli investigatori gli appalti per Vie d'Acqua Sud e per il collegamento con la Darsena

Expo, a Antonio Acerbo contestato danno erariale da 1,5 milioni

E' Antonio Acerbo l'ex manager di Expo al quale la procura regionale della Corte dei Conti della Lombardia ha notificato un atto di citazione per un danno erariale da oltre un milione e mezzo di euro nell'ambito del procedimento di responsabilità amministrativa istruito per la gara delle Vie d'Acqua Sud e del collegamento Darsena - Expo indetta da Expo 2015 Spa.

L'attività investigativa diretta dalla Procura della Repubblica di Milano ha consentito l'avvio dei procedimenti paralleli di responsabilità erariale da parte della procura regionale della Corte dei Conti, con l'aiuto del Nucleo di Polizia Tributaria di Milano della Guardia di Finanza. Proprio Acerbo era stato nominato responsabile unico del procedimento e presidente della commissione aggiudicatrice della gara. L'appalto è stato aggiudicato nel 2012 a un raggruppamento di imprese guidato dalla Maltauro di Vicenza e è stato realizzato solo in parte.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Roma, maltempo - allagamenti e alberi caduti sulla capitale

Maltempo in Italia, è allerta meteo: migliaia di euro di danni alle coltivazioni

Colpite soprattutto Toscana, Emilia Romagna, Lombardia e Lazio

Roma, Lotus Evora S auto dei Carabinieri in pattugliamento

Ragusa, espulso 29enne tunisino: inneggiava all'Isis

Su Facebook manifestava la sua adesione ideologica al terrorismo di matrice religiosa islamica

Roma, maltempo con pioggia e nuvole

Nuvole e rovesci sparsi: il meteo del 16 e 17 luglio

Le previsioni dell'aeronautica militare

Milano, Infortunio sul lavoro a Palazzo Reale

Teramo, morta una donna di 48 anni: è precipitata da belvedere di Campli

Il volo da un'altezza di circa 10 metri. Per lei non c'è stato niente da fare