Lunedì 03 Luglio 2017 - 14:30

Ex conduttore Cozzi condannato all'ergastolo per omicidio '98

Archiviato inizialmente come suicidio, il 'cold case' è stato riaperto nel 2012

Ex conduttore tv Cozzi condannato all'ergastolo per omicidio del '98

L'ex conduttore tv Alessandro Cozzi è stato condannato all'ergastolo della Corte d'Assise di Milano per l'omicidio, commesso nel settembre del 1998, dell'imprenditore Alfredo Cappelletti. Archiviato inizialmente come suicidio, il 'cold case' è stato riaperto nel 2012 dopo la condanna a 14 anni inflitta a Cozzi per aver ucciso, nel marzo 2011, il socio in affari Ettore Vitiello per un debito. Il gip di Milano aveva ordinato l'imputazione coatta per il caso Cappelletti riscontrando "assordanti analogie" tra le due morti. Oggi la corte ha accolto la richiesta del pm Maurizio Ascione e condannato al carcere a vita l'ex conduttore, che dovrà pagare una provvisionale di 100mila euro alla moglie della vittima, Maria Pia Beneggi, e 200mila euro a ciascuno dei figli. La famiglia dell'imprenditore ha accolto in lacrime la sentenza.

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

La polizia di Frontiera Francese continua i controlli alla stazione di Bardonecchia

Migranti, trovato cadavere al confine tra Italia e Francia

Il corpo rinvenuto a Bardonecchia, nei pressi del sentiero montano dell'orrido del Frejus

Roma, scritta BR sulla lapide di Via Fani

Roma, scritta 'Br' su monumento Martiri di via Fani: denunciato responsabile

È un romano di 47 anni incensurato, autista Ncc: il 22 marzo scorso la scritta con lo spray sulla lapide. Perquisita la sua abitazione

Nuvole e minime in aumento: il meteo del 25 e 26 maggio

Le previsioni dell'aeronautica militare

Marcello Forte visita la Casa Internazionale delle Donne a via della Lungara

Casa internazionale delle donne, Marcello Fonte: "Spazi come questo vanno difesi"

Il miglior attore a Cannes, insieme alle colleghe Trinca e Filippi, in supporto delle femministe a rischio sfratto dal Comune capitolino