Giovedì 23 Febbraio 2017 - 23:30

Europa League, follia Fiorentina: da 2-0 a 2-4, Borussia agli ottavi

Disastro dei Viola al 'Franchi': avanti 2-0, subiscono 4 gol in pochi minuti

Europa League, follia Fiorentina: da 2-0 a 2-4, Borussia a ottavi

Follia della Fiorentina: è fuori dall'Europa League. Nel ritorno dei sedicesimi di finale, al 'Franchi', i ragazzi di Paulo Sousa si portano sul 2-0 e poi subiscono un poker dal Borussia Moenchengladbach, che vola agli ottavi. Doppio vantaggio dei padroni di casa con Kalinic e Borja Valero nei primi 28'. Stindl su rigore accorcia nel finale del primo tempo, poi impatta in avvio di ripresa e firma il tris a stretto giro. Quindi, poker di Christensen. Il tentativo di rimonta della Viola si spegne sulla traversa colpita da Ilicic. Buttato alle ortiche il successo al 'Borussia Park' per 1-0.
Paulo Sousa con Bernardeschi e Borja Valero alle spalle di Kalinic di punta. I tedeschi rispondono con la coppia d'attacco formata da Stindl e Hazard. Iniziano meglio i ragazzi di Dieter Hecking e al 7' il 'Franchi' rabbrividisce: Vestergaard, salito per dare una mano in avanti, incorna di testa e manda la palla sul palo, nonostante il disturbo di Astori. Ma la Fiorentina, sospinta dal pubblico di casa, non subisce il colpo e al quarto d'ora passa in vantaggio: Bernardeschi riconquista la palla all'altezza del centrocampo, la porta fino al limite dell'area e serve Kalinic. Il croato spara con il destro e trafigge Sommer. Pochi minuti dopo (23') Chiesa in area va con l'esterno a botta sicura, miracolo di Sommer. Poi tap-in di Vecino respinto dal portiere del Gladbach. Che al 25' fa paura: Dahoud arriva puntuale su un cross basso di Herrmann e calcia alto da pochi metri. Tre giri di orologio e arriva il gol di Borja Valero, lesto ad approfittare di un clamoroso svarione di Vestergaard. Il difensore, sul retropassaggio di un compagno in area, si perde in un bicchiere d'acqua e consegna la palla allo spagnolo, che mette la sua firma alla 200esima presenza in maglia viola. Non è finita al 'Franchi', perché Drmic, servito al limite, va con il destro e Tatarusanu respinge. Al 43' rigore per il Borussia per un fallo commesso in area su Kramer. Stindl si presenta sul dischetto e non sbaglia.
La ripresa inizia malissimo per la Viola, che al 47' subisce il 2-2. Sempre il capitano Stindl, da due passi, dopo un miracolo di Tatarusanu su Drmic, segna e gela il pubblico di casa. Poco dopo, Kalinic, imbeccato da un pallone con il contagiri di Bernardeschi, si presenta a tu per tu con Sommer ma non riesce a colpire verso la porta, la palla finisce sui piedi di Chiesa che viene murato e l'azione sfuma. La Fiorentina paga ancora dazio da Stindl al 55': calcio di punizione da destra di Drmic, il capitano del Gladbach è ben appostato al limite e fulmina Tatarusanu con un destro piazzato in buca d'angolo. Doccia fredda per la Viola. E al 60' Christensen cala il poker. Calcio d'angolo del Borussia, Fiorentina in bambola, Hofmann s'infila in area e il difensore, al primo gol in Europa League, infila il 2-4. Un quarto d'ora da incubo per i ragazzi di Paulo Sousa. Allora, spazio a Ilicic e Babacar per Bernardeschi e Badelj. Il 'Franchi' e il diretto interessato non gradiscono la sostituzione del talento in arrivo dalla Primavera nel giro della Nazionale. Ilicic si fa subito vedere con un bolide mancino su punizione che fa ballare per un po' la traversa della porta di Sommer, con un tocco del portiere. Poi l'ex Palermo non trova la porta nel finale con un'altra botta. Quindi, ci prova anche Babacar ma a vuoto. Finisce 4-2 per il Borussia Moenchengladbach che vola agli ottavi. Fiorentina fischiata ed eliminata dall'Europa League.

Scritto da 
  • Luca Rossi
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Real Madrid v Liverpool - UEFA Champions League - La Finale

Calcio, Ronaldo verso l'addio: "E' stato bello giocare nel Real"

Ma nessuno è in grado di dire dove potrebbe andare. Il presidente Perez: "Si parla sempre di lui, poi non succede nulla"

FBL-EUR-C1-LIVERPOOL-REAL MADRID

Champions League, Real Madrid ancora campione: Bale travolge il Liverpool

I Blancos conquistano la terza Coppa consecutiva: gol di Benzema e doppietta di Bale. salah esce in lacrime per un infortunio provocato da Ramos. I Reds ci provano con Manè ma le papere del portiere Karius incoronano la squadra di Zidane

Finale Champions, Real Madrid v Liverpool

Real Madrid vince la Champions. Liverpool in lacrime perde 3-1

Salah esce per infortunio. Gol di Benzema e doppietta di Bale. Mane pareggia per i Reds ma è tutto inutile

Liverpool v Real Madrid 2018 Champions League Final Package

Salah carico: "La finale di Champions è un sogno, voglio vincere"

L'egiziano si prepara alla sfida con il Real: "Dovremo solo concentrarci e non pensare a nulla del passato"