Giovedì 15 Settembre 2016 - 23:45

Europa League, Fiorentina non sfonda in Grecia: 0-0 con Paok

Prestazione da minimo sindacale per la squadra di Paulo Sousa

Europa League, Fiorentina non sfonda in Grecia: 0-0 con Paok

Una Fiorentina senza guizzi esce dall'insidiosa trasferta greca con un buon punto. Prestazione da minimo sindacale per la squadra di Paulo Sousa, che inizia il cammino in Europa League con uno 0-0 nella tana del modesto Paok. Pochi rischi, ma anche poca grinta ed inventiva: ancora una volta la Viola evidenzia i suoi limiti in fase offensiva, anche se trova un Glykos in buona serata.

Il tecnico portoghese, pur senza esagerare, ricorre al turnover visto che domenica sera al 'Franchi' arriva la Roma. Confermati i big Gonzalo Rodriguez, Astori, Borja Valero e Kalinic, in avanti chance a Babacar. A centrocampo gli esterni sono i nuovi arrivi Salcedo ed Olivera, protagonisti di una prestazione positiva, ancora panchina invece per Bernardeschi. Nel primo tempo i viola si fanno vedere con una girata al volo di Babacar, pescato in area da Olivera: Glykos devia d'istinto e salva la porta. Nient'altro da segnalare: la squadra di Sousa tiene il campo ma non riesce a far valere la superiorità tecnica, il Paok non riesce a costruire azioni degne di nota e non crea grattacapi agli ospiti.

Nella ripresa nuova chance per Babacar, che innescato da Badeli trova l'opposizione di Glykos che si distende nell'angolino di sinistra. Di emozioni non c'è praticamente traccia. Alla mezz'ora Sousa si affida a Bernardeschi, dentro per Salcedo. Ma lo 0-0 non si schioda. Nel finale si rende minaccioso il Paok con una girata di Rodrigues, in pieno recupero proteste dei greci per un presunto tocco di mano di Rodriguez. Vincic giudica, giustamente, il gesto involontario. Finisce 0-0, fedele specchio di quanto visto in campo. Entrambe le squadre si prendono un punto e possono ritenersi soddisfatte, meno felici gli spettatori per lo spettacolo decisamente scialbo del match.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Confederations Cup, poker da finale per Germania e Messico ko

Confederations Cup, poker da finale per Germania e il Messico va ko

I tedeschi di Joachim Loew domenica per il titolo con il Cile. 'Finalina' messicani contro il Portogallo

Confederations, Ronaldo conferma nascita dei gemelli: salta finale 3° posto

Confederations, Ronaldo conferma nascita dei gemelli: salta finale 3° posto

Ha annunciato che andrà a trovarli per la prima volta dopo aver ricevuto l'ok dalla federazione portoghese

La Champions torna su Sky dal 2018: battuta Mediaset

La Champions torna su Sky dal 2018: battuta Mediaset

Il network di Murdoch avrebbe messo sul piatto più di 200 milioni di euro a stagione

Uefa: Rovesciata di Mandzukic è gol più bello della Champions League 2016/2017

Uefa: Rovesciata di Mandzukic è gol più bello della Champions League 2016/2017

Il pareggio momentaneo della Juventus ha colpito gli osservatori tecnici