Giovedì 15 Settembre 2016 - 21:45

Europa League, festa Sassuolo con super Defrel: tris all'Athletic

In evidenza anche il baby Lirola. Di Francesco soddisfatto

Europa League, festa Sassuolo con super Defrel: tris all'Athletic

L'aria d'Europa fa bene al Sassuolo. La squadra guidata da Eusebio Di Francesco, dopo i successi nei preliminari, parte con il botto anche nel girone di Europa League, travolgendo al Mapei Stadium l'Ahtletic Bilbao 3-0. Eroi della serata, dopo un primo tempo molto timido, il baby Lirola e Defrel, che nella ripresa puniscono i baschi, che possono vantare una buona esperienza nella competizione. Nel finale gioia personale anche per Politano, imbeccato proprio dall'ex Cesena. Nei padroni di casa ottima anche la prova di capitan Magnanelli, che garantisce copertura ad una difesa a volte in ansia per le folate ben orchestrate dai baschi, che palleggiano bene ma non riescono a ferire la squadra neroverde.

Nell'11 iniziale Di Francesco lancia in difesa Lirola a destra, a sinistra il nuovo arrivato Letschert, mentre davanti spazio all'attacco tutto rapidità e tecnica composto da Ricci, Defrel e Politano. Negli ospiti Valverde opta per un 4-2-3-1 senza il totem Aduriz, con Williams, Raul Garcia e Merino a supporto di Munian, che però spesso lascia lo spazio centrale proprio al compagno. Nei primi minuti subito aggressivo il Bilbao, che sugli sviluppi di un calcio d'angolo spaventa Consigli con un colpo di testa di Alvarez; al 6' conclusione di Merino che finisce larga.

Nel primo quarto d'ora il Bilbao cerca di allargare il campo, e trova bene gli esterni, il Sassuolo verticalizza subito, ma sembra patire l'atmosfera europea. Dopo un tiro potenzialmente pericoloso di Mazzitelli, al 23' occasione per gli uomini di Valverde: lancio per Merino, l'attaccante attende l'inserimento di Muniain, che di testa manda alto. Poco dopo la mezz'ora magia di Politano che salta De Marcos, poi spreca l'assist per Defrel. Nel finale di tempo buone incursioni senza esito per i terzini Lirola e Letschert, finora troppo timidi, e a pochi istanti dall'intervallo mini chance per i baschi con un tiro velenoso di Benat. Consigli devia in angolo e si va al riposo sullo 0-0.

Nessun cambio nella ripresa nelle due squadre. Dopo 3 minuti si fa vedere Ricci di sinistro: palla in tribuna al Mapei Stadium. Le occasioni non fioccano nei primi minuti e i due allenatori ne approfittano al 9' per inserire in campo Ragusa (che sostituisce l'ex Crotone Ricci), Susaeta e il bomber Aduriz. Subito pericolosa la punta basca, ma Consigli fa buona guardia sul filtrante di Benat. Al 15' vantaggio emiliano con Lirola: il giovane terzino spagnolo con un azione personale entra in area e batte Herrerin con un bel diagonale. Un gol alla Lahm, a cui il classe 97' di proprietà Juve ha rivelato di ispirarsi. I baschi reagiscono con forza e Aduriz è contenuto a fatica da Acerbi (ammonito a inizio ripresa), mentre Defrel lotta su tutto il fronte per allentare la pressione ospite. Alla mezz'ora entra anche Duncan per il nervoso Mazzitelli, e pochi istanti dopo esplode il Mapei Stadium per il raddoppio firmato proprio da Defrel. L'ex Cesena sfrutta un brutto errore di San Josè, elude i due centrali e fredda il numero 1 del Bilbao.

Dopo un'uscita da brividi di Consigli al 37' arriva anche la ciliegina del 3-0 firmata Politano, che  scambia sempre con Defrel e finisce nel tabellino con un rasoterra. Nel finale c'è spazio anche per una grande parata di Herrerin su Ragusa, ma il poker sarebbe stato eccessivo per Valverde. Al fischio finale è festa per gli emiliani, che volano in testa al girone a braccetto con il Rapid Vienna, vittorioso con il Genk. Ora testa al campionato dopo il ko con la Juve: la speranza per il Genoa di Juric è che i neroverdi non siano in assetto europeo, ormai quasi una garanzia.
 

Scritto da 
  • Alessandro Banfo
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Juventus - Porto

Mediaset: Juventus-Barcellona sarà in chiaro su Canale5

Lo ha annunciato Pier Silvio Berlusconi che ha precisato che non c'è nessuna trattativa con Vivendi

Champions, Griezmann: Amo la Juventus, è da semifinale

Champions, Griezmann: Amo la Juventus, è da semifinale

L'attaccante dell'Atlético loda la squadra bianconera: "E' completa, concede poco, è molto solida"

Manchester City, Guardiola: Champions? L'anno prossimo andrà meglio

City, Guardiola: Champions? L'anno prossimo andrà meglio

Il tecnico torna sulla clamorosa eliminazione negli ottavi ad opera del Monaco

Barcellona, Iniesta: Contro Juve sfida appassionante e difficile

Barcellona, Iniesta: Contro Juve sfida appassionante e difficile

"Stanno facendo molto bene negli ultimi anni, hanno un grandissimo allenatore che sta facendo benissimo da tempo"