Mercoledì 06 Gennaio 2016 - 22:15

Eurocup: Trento vince il derby con Reggio Emilia, Milano e Venezia ko

La Dolomiti Energia Trento, in vantaggio fin dall'inizio della sfida, ha surclassato la Grissin Bon Reggio Emilia

Un momento della gara tra Trento e Reggio Emilia

Trento domina il derby italiano contro Reggio Emilia 82-63, Milano cade a Berlino contro l'Alba 83-67 e Venezia perde al Taliercio contro lo Zenit San Pietroburgo 84-86. E' successo nella prima giornata delle 'Last 32' di Eurocup di basket. La Dolomiti Energia Trento, in vantaggio fin dall'inizio della sfida, surclassa la Grissin Bon Reggio Emilia. Sanders (16 punti) e Lockett (15 e 6 rimbalzi) trascinano i padroni di casa al PalaTrento in una partita senza storia.

Non bastano agli emiliani i 13 punti di Aradori e gli 11 di Silins. Finisce 82-63. Nell'altro incontro del gruppo K, il Pinar Karsiyaka Izmir porta a casa il derby turco contro il Trabzonspor Medical Park 79-68. Tonfo all'esordio per l'Olimpia Milano sul parquet dell'Alba Berlino: 83-67 per i tedeschi. L'EA7 Emporio Armani va sotto di 11 alla fine del primo quarto (21-10), prova la rimonta e riaggiusta la partita (41-40) nel secondo, ma poi scivola di nuovo a -8 a 10' dall'ultima sirena (60-52). Nel quarto periodo, i ragazzi di coach Jasmin Repesa tirano i remi in barca, arrivano anche fino a -18 e pagano a caro prezzo la prova da incorniciare di Milosavljevic, 23 punti (5 su 9 da tre) e 6 assist. Fra i padroni di casa, bene anche Kikanovic con 16 punti e 8 rimbalzi. Inutili per i biancorossi i 18 punti e 6 rimbalzi dell'ex McLean. Nell'altra partita del gruppo J, i greci dell'Aris Salonicco battono i lituani del Neptunas Klapeida 84-58.

 

L'Umana Reyer Venezia perde sul parquet di casa contro lo Zenit San Pietroburgo: 84-86 il finale. Partita equilibrata nei primi due quarti, chiusi con i ragazzi di Carlo Recalcati ad una tripla di distanza. Non cambia la musica nel terzo periodo, che finisce con i russi avanti di un punticino (58-59). Poi lo Zenit prova a scappare negli ultimi 10', ma la Reyer c'è e regala un finale al cardiopalma. Però, alla fine, sorridono gli ospiti. Toolson fa la voce grossa con 21 punti e 6 assist, Antipov non è da meno e ne mette 17. Vale a poco per Venezia la partita da favola di Green: 29 punti all'ultima sirena e 38 di valutazione. Nell'altra sfida del gruppo L, i polacchi dello Stelmet Zielona Gora superano i tedeschi dell'MHP Riesen Ludwigsburg 82-73.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Nba, Durant fa piccoli i Cavaliers. Golden State va 3-0

Nella notte, a Cleveland, passano i Warriors (110-102) nonostante la pessima serata di Curry. Non bastano i 33 punti di LeBron James

NBA All-Star Game 2018

Basket, Finali Nba: Golden State-Cleveland 122-103, Warriors sul 2-0

Curry, miglior marcatore della partita, ha battuto il record di triple in finale stabilito nel 2010 da Ray Allen

NBA All-Star Game 2018

Basket, finale Nba: super James non basta, Warriors vincono gara1 all'overtime

Nervi tesi per l'espulsione di Thompson dopo una manata a Green