Mercoledì 10 Febbraio 2016 - 20:30

Eurocup, MIlano cade a Salonicco 83-68

Sconfitta in terra greca per i ragazzi di coach Repesa

Repesa

L'Olimpia Milano esce sconfitta dal parquet dell'Aris Salonicco 83-68 nella sesta giornata dell'Eurocup. Fatale per Milano un calo di tensione dopo un avvio di ripresa promettente in cui cavalcando panchina e duttilità aveva costruito un vantaggio di sette punti giocando da padrona nel catino infuocato nonostante la classifica dell'Aris. Poi è arrivato improvviso, violento, aiutato anche dall'ambiente un parziale di 16-0 con il quale i gialli di casa hnno preso possesso della partita entrando in ritmo e giocando davvero con tanta energia. L'Olimpia non ha utilizzato Mantas Kalnietis, che alla vigilia ha accusato una lieve distorsione alla caviglia ed era comunque in panchina, oltre ovviamente ad Alessandro Gentile. Ha giocato a tratti, generalmente sottotono in difesa, meglio in attacco per 25 minuti poi è crollata. Milano chiude comunque al primo posto e si prepara alla sfida degli ottavi con il Banvit con la seconda in casa. Greci trascinati al successo dai 15 punti di Hagins, non bastano a Milano i 14 di Sanders.
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Nba, Cleveland batte Boston, infortunio choc per Hayward

Nba, Cleveland batte Boston, infortunio choc per Hayward

Per la nuova ala dei Celtics frattura alla caviglia sinistra dopo uno scontro in volo con LeBron James

Nba, Golden State beffata in casa da Houston 121-122

Nba, Golden State beffata in casa da Houston 121-122

Debutto amaro per i campioni nella prima partita stagionale davanti al pubblico amico

Tangenti per Rio 2016: confermato l'arresto del presidente del Comitato olimpico del Brasile

Tangenti per Rio 2016: confermato l'arresto del presidente del Comitato olimpico del Brasile

Carlos Nuzman è accusato di corruzione e riciclaggio di denaro sporco, ma lui continua a negare

NFL, la protesta anti Trump delle star del football

Usa, giocatori Nfl in ginocchio durante inno: Pence lascia stadio e Trump esulta

Il vicepresidente americano non ha gradito la protesta simbolica contro la violenza della polizia ai danni delle minoranze razziali