Martedì 14 Giugno 2016 - 16:00

Euro2016, ct Russia Slutski: Tifosi non causeranno nostra squalifica

"Abbiamo bisogno del loro sostegno, ma deve essere all'interno di un quadro normativo"

Euro2016, ct Russia Slutski: Tifosi non causeranno nostra squalifica

I tifosi russi non ripeteranno i reati che potrebbero portare all'esclusione della nazionale da Euro 2016. A dirlo è stato il ct Leonid Slutski, a proposito della decisione della Uefa di infliggere alla Federazione russa una squalifica sospesa dopo i disordini che hanno segnato il match contro l'Inghilterra a Marsiglia. "Siamo sicuri che con il rischio di essere esclusi, non ci sarà ingiustizia", ha detto Slutski in conferenza stampa. "Siamo certi che i nostri sostenitori non daranno alla Uefa motivi per squalificare la nostra squadra", ha aggiunto il ct russo.

"Ci siamo rivolti a loro attraverso una dichiarazione pubblica, chiedendo di comportarsi bene e mi piacerebbe fare di nuovo lo stesso. Abbiamo bisogno del loro sostegno, ma deve essere all'interno di un quadro normativo".

"Siamo molto felici di essere qui e sarebbe molto stupido se dovessimo essere squalificati", gli ha fatto eco l'attaccante Arten Dzyuba. Secondo Slutski, la Russia è vittima di una campagna politica volta a discolpare gli altri tifosi coinvolti nelle violenze. "Non capisco la reazione dei media britannici, che stanno ritraendo i tifosi inglesi come degli angeli", ha commentato. "Noi non vogliamo che la politica entri nel calcio. I tifosi sono più o meno gli stessi ovunque. La maggior parte vengono a guardare il calcio e alcuni vanno alle partite a causare problemi. Non credo che solo i tifosi russi siano da incolpare per le violenze".

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Gaetano Scirea

Gaetano Scirea: avrebbe 65 anni il 'gentleman' del calcio italiano

Morì in un incidente in Polonia nel 1989. Dai sette Scudetti con la Juve alla Coppa del Mondo: gli straordinari traguardi di uno dei difensori più forti di sempre

Coverciano, primo giorno di ritiro per la Nazionale di Roberto Mancini

Mancini alla prova del primo ritiro: "Possiamo dare molto. Buffon? Porte aperte"

Stesso discorso anche per De Rossi. Grandi speranze su Balotelli: "Dipende tutto da lui, dovrà dare il massimo"

Sampdoria - Napoli

Sarri rifiuta lo Zenit e si avvicina al Chelsea

Ma resta da risolvere il nodo di Conte, legato ai 'Blues' ancora per una stagione

TOPSHOT-FBL-LIGA-ESP-BARCELONA-REAL SOCIEDAD

Ufficiale, Iniesta al Vissel Kobe: "Sfida importante per la mia carriera"

L'ingaggio dello spagnolo sarà di circa 30 milioni di dollari