Sabato 11 Giugno 2016 - 16:45

Scontri a Marsiglia tra tifosi e polizia: 31 feriti e 6 fermi

Si temeva per le sorti del match tra Russia e Inghilterra che è regolarmente iniziato questa sera alle 21

Scontri a Marsiglia tra tifosi e polizia: 31 feriti e 6 fermi

Nuovi scontri si sono registrati nel primo pomeriggio a Marsiglia tra i tifosi dell'Inghilterrra e la polizia all'altezza del Porto Vecchio della città. Un gruppo di hooligans ha lanciato bottiglie di vetro contro le forze dell'ordine che hanno risposto sparando gas lacrimogeni. Le strade intorno alla Porto Vecchio, nel centro città, sono state bloccate. Questa sera è in programma la partita Inghilterra-Russia degli Europei 2016. Già ieri sera si sono verificati scontri tra i tifosi e la polizia che hanno portato all'arresto di 7 hooligans.

BILANCIO. Cinque persone sono rimaste ferite, di cui due in modo grave,negli scontri. Secondo quanto riporta Bmftv, che cita il prefetto di polizia Laurent Nunez, il ferito sarebbe un tifoso russo trasportato in ospedale per un arresto cardiaco.  Un tifoso inglese, anch'egli rimasto coinvolto negli scontri di oggi a Marsiglia, starebbe lottando tra la vita e la morte. Sei persone sono state fermate e 31 sono rimaste ferite. Secondo quanto riporta l'emittente transalpina Bfmtv i tafferugli più gravi hanno visto coinvolti 500 tifosi, 300 da una parte e 200 dall'altra, in una strada perpendicolare al vecchio Porto.

 

L'ORIGINE DEGLI SCONTRI.  Gli scontri sono stati provocati da una rissa tra tifosi inglesi, russi e francesi. Lo ha spiegato il prefetto Laurent Nunez, citato dai media francesi, aggiungendo che i disordini "sono stati impressionanti ma in pochi minuti è tornata la calma". Secondo Nunez, fino alle 16 nella zona del Porto Vecchio della città, regnava la calma. All'improvviso sono scoppiate risse fra alcuni tifosi di diversi nazionalità che hanno lanciato bottiglie di vetro.  Le forze dell'ordine sono intervenute sparando gas lacrimogeni per disperdere la folla: a questo punto la rabbia degli hooligans si è indirizzata contro la polizia. Alcuni testimoni hanno raccontato che la piazza del Porto Vecchio sembrava "una zona di guerra": le sedie dei dehors del bar sono state usate come armi per colpire i tifosi avversari, i parabrezza di alcune auto parcheggiate sono stati distrutti e una lunga fila di poliziotti in assetto antisommossa stava cercando di contenere i disordini.

Loading the player...
Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Libia, Fayez al-Sarraj parla con i giornalisti a Tripoli

Libia, le milizie: "Abbiamo preso i palazzi del potere a Tripoli"

Gli attivisti sui social riferiscono si tratti delle brigate Halbous, dei rivoluzionari e Ghaniwa. Ma il governo smentisce

Irlanda, domani il paese alle urne per il referendum sull'aborto

Storica svolta in Irlanda: sì al referendum sull'aborto

Secondo un primo exit poll la legalizzazione dell'interruzione di gravidanza ha vinto con il 68% dei voti

Forum economico internazionale di San Pietroburgo

Macron tende la mano a Conte: "Mai date lezioni agli italiani"

Il presidente francese dice la sua sul nuovo governo

CUBA-AIR-ACCIDENT

Cuba, muore sopravvissuta a schianto aereo: salgono a 112 i morti

Un'altra dei tre sopravvissuti cubani, una donna di 23 anni, era morta lunedì