Giovedì 07 Luglio 2016 - 19:00

Euro 2016, questa sera Germania-Francia: la finale anticipata

Presentazione dell'incontro valido per la semifinale, alle 21, al Velodrome di Marsiglia

Paul Pogba

La presentazione di Germania-Francia, incontro valido per la semifinale di Euro 2016, in programma questa sera alle 21 al Velodrome di Marsiglia.

QUI GERMANIA. I campioni del mondo restano i grandi favoriti per il titolo, ma contro l'Italia non hanno entusiasmato. Pur mantenendo il pallino del gioco per larghi tratti dell'incontro, la nazionale di Loew si è resa pericolosa solo rare volte e per passare il turno ha dovuto ringraziare la scarsa mira degli azzurri dal dischetto. Contro la temibile Francia padrone di casa servirà massima attenzione e maggior spinta offensiva, con il ct tedesco costretto a fare dei cambi tornando al suo 4-2-3-1. Nella difesa, che tornerà a 4 dopo quella a 3 vista contro la squadra di Conte, mancherà lo squalificato Hummels: ad affiancare al centro Boateng, uno tra Mustafi, in gol all'esordio contro l'Ucraina e il recuperato Howedes. A centrocampo Khedira è ancora out e potrebbe rientrare solo per l'eventuale finale, mentre in attacco l'Europeo di Mario Gomez è ormai finito. Da valutare, inoltre, le condizioni di Schweinsteiger, che però si è allenato con il resto del gruppo e dovrebbe sostituire lo juventino se Loew non deciderà di affidarsi a Can come partner di Kroos. Alle spalle dell'unica punta Muller, sempre a caccia del primo gol in questo Europeo, il trio formato da Draxler, Ozil ed uno tra Gotze e Schurrle.  "La Francia è una squadra di alto livello, per noi ci saranno più chance rispetto alla gara con l'Italia. L'ultima partita con l'Islanda è stata impressionante, ma abbiamo individuato un paio di punti di punti deboli e sarà importante sfuttarli", ha spiegato in conferenza stampa Loew.
"Schweinsteiger? Si è allenato al 100%, è molto importante per noi per la sua esperienza, probabilmente sarà nell'undici di partenza". Infine il ct teutonico ha voluto rassicurare i propri tifosi: "Siamo abituati alla pressione, la Francia mi sembra molto più solida rispetto al Brasile del 2014".

QUI FRANCIA. I 'Bleus' nei quarti avevano sicuramente un impegno più agevole, ma il 5-2 contro la sorpresa Islanda. Pogba e compagni hanno finalmente convinto sul piano del gioco come raramente erano riusciti in precedenza. Note positiva per Deschamps: i suoi 'big' stanno entrando nel momento top della forma, Pogba in primis e ha tutti i giocatori a disposizione. Contro i tedeschi il ct francese dovrebbe far rivedere il 4-2-3-1 applicato con vittoria contro gli islandesi. A centrocampo dovrebbe restare fuori Kanté e confermato il duo in mediana Pogba-Matuidi dietro il trio Sissoko-Griezmann-Payet a supporto di Giroud. In difesa il dubbio riguarda il ballottaggio Umtiti-Rami per il ruolo di partner di Koscielny ma alla fine dovrebbe spuntarla l'ex milanista. "Affrontiamo la miglior squadra al mondo e daremo il massimo", ha commentato Deschamps. "Loro sono abituati a gestire il possesso, ma non possiamo pensare solo a difenderci e ripartire. Dovremo davvero giocare al meglio, perché la Germania è campione del mondo e ha dimostrato anche ad Euro 2016 tutto il suo valore".

LA CHIAVE. Cinque i precedenti nei tornei internazionali, tutti ai Mondiali: tre successi per i 'panzer', l'ultimo nei quarti del Mondiale 2014, uno per la Francia nel primo, datato 1958, in Svezia. La Germania ha vinto cinque delle sette semifinali disputate a un Campionato Europeo. I transalpini arrivano alla sfida del Velodrome con il morale alle stelle, con il supporto del pubblico e, teoricamente, più freschi rispetto alla Germania costretta allo sforzo extra contro l'Italia. Ma tutto lascia intendere che sarà una sfida equilibrata. L'esplosività e l'entusiasmo delle stelle francesi contro la granitica solidità dei campioni del mondo. A detta di Loew, la Francia, miglior attacco di Euro 2016 con 11 reti, assumerà un atteggiamento meno difensivista rispetto agli azzurri ma a tenere il pallino del gioco saranno sempre i tedeschi (media del 63% ad Euro 2016), con i padroni di casa all'inizio disposti all'attesa e al contropiede. Peserà, nella difesa tedesca, l'assenza di Hummels. La vincente arriverà alla finalissima con l'etichetta di favorita contro una tra Galles e Portogallo.

PROBABILI FORMAZIONI

GERMANIA: Neuer, Kimmich, Boateng, Mustafi, Hector; Kroos, Schweinsteiger, Draxler, Ozil, Gotze, Muller. All. Loew.

FRANCIA: Lloris, Sagna, Rami, Koscielny, Evra; Pogba, Matuidi; Sissoko, Griezmann, Payet; Giroud. All. Deschamps.

ARBITRO. Rizzoli (Italia).
 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Sturaro e la lite su Instagram con un dodicenne: "Ritardato"

Bufera sul calciatore della Juve dopo una lite dai toni molto accesi con un piccolo tifoso napoletano

Champions. Real Madrid V Borussia Dortmund

Pallone d'Oro: 5° trionfo per Ronaldo, raggiunto Messi

Il campione portoghese è stato premiato a Parigi. "Lavoro ogni anno per questo obiettivo"

Londra, presentazione logo e programma Europei 2020

Europei 2020, si giocherà a Roma la partita inaugurale

L'annuncio Uefa accolto con entusiasmo da Lotti e Raggi: "Una splendida notizia"

"Inter nelle fogne": bufera per frasi anti-neroazzurri su JuveTv

Un ospite dell'emittente bianconera ha insultato gli avversari a pochi giorni dalla partitissima dell'Allianz Stadium