Venerdì 12 Agosto 2016 - 07:30

Esplosioni in Thailandia: per la polizia non è terrorismo

Negli attentati due persone sono rimaste uccise. Decine i feriti, tra cui due italiani

Esplosioni in Thailandia: per la polizia non è terrorismo

La serie di esplosioni che ha colpito varie località turistiche nel sud della Thailandia è un atto di sabotaggio locale e non è legata a gruppi terroristici internazionali. E' quanto riferisce la polizia thailandese.
Gli agenti stanno indagando ma non hanno ancora trovato alcun collegamento tra le esplosioni avvenute in tre destinazioni turistiche tra le più popolari nel sud del Paese, spiega il portavoce della polizia Piyaphand Pingmuangsaid.
Non è chiaro, inoltre, se le esplosioni sono correlate a una rivolta scoppiata nelle province a maggioranza musulmana nel sud della Thailandia, fa sapere il portavoce. Negli attentati due persone sono rimaste uccise e decine sono rimaste ferite.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Il Pentagono ammette l'esistenza di un programma per cercare gli Ufo

Da anni il programma 'segreto' indaga sulle segnalazioni di oggetti volanti non identificati

Gerusalemme capitale, ancora proteste in tutto il mondo musulmano

Gerusalemme, l'Onu lavora a bozza di risoluzione contro la mossa di Trump

Nel testo si evidenzia che qualsiasi decisione sullo status della città non ha alcun effetto legale

Sanità, Trump vieta la parole "transgender", "feto", "diritti" e "basato sulla scienza"

L'ordine riguarda i documenti ufficiali di bilancio del Center of Disease Control. Sette i termini cancellati. Imbarazzo e perplessità

AUT, 24. OSZE Ministerrat

Austria, Strache al governo con Kurz. Ministeri chiave a estrema destra

Il presidente austriaco ha dato luce verde alla formazione del nuovo esecutivo con la coalizione tra il Partito popolare (Övp) e gli ultranazionalisti del Partito liberale (FpÖ)