Venerdì 24 Giugno 2016 - 16:00

Esplosione palazzo Milano, tubo del gas è stato manomesso

Il rubinetto nella casa di una delle vittime è stato svitato, indagato il marito

Esplosione palazzo Milano, tubo del gas è stato manomesso

Il tubo che portava il gas metano nell'appartamento della famiglia Pellicanò, al terzo piano della palazzina di via Brioschi a Milano esplosa domenica 12 giugno, era stato manomesso. È quanto è emerso dalle indagini, coordinate dal procuratore aggiunto Nunzia Gatto e dal pm Elio Ramondini, che hanno indagato Giuseppe Pellicanò, 51 anni, per strage. La fuga di gas, da quanto è emerso dalle indagini, è iniziata nella notte tra sabato 11 e domenica 12 giugno. Il tubo che collegava la cucina dei Pellicanò all'impianto, infatti, era svitato e dal rubinetto a muro il metano era libero di uscire e invadere l'appartamento. In poche ore la casa della famiglia Pellicanò si è saturata: accertamenti tecnici rilevati nei giorni scontri sui contatori hanno mostrato come l'erogazione di metano quella notte nella casa fosse pari a 6 metri cubi per ora. Per riempire completamente l'appartamento al terzo piano della palazzina di via Brioschi, da quanto si è saputo, sarebbe bastato un flusso di 1 metro cubo per ora.

Nel frattempo, lunedì la Procura nominerà l'esperto che avrà l'incarico di eseguire accertamenti irripetibili, trai quali rilevare eventuali impronte digitali ancora non individuate nell'appartamento della famiglia. Pellicanò, in qualità di indagato, e le parti lese potranno dunque nominare i lori consulenti per partecipare agli accertamenti.

LEGGI ANCHE 'Esplosione palazzo Milano, marito donna morta indagato per strage'

Loading the player...
Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Blitz allevatori all'Antitrust per la 'Guerra del latte'

Antitrust, al via al 13mo convegno: tra gli sponsor anche Intesa San Paolo

I lavori saranno aperti il prossimo 24 maggio dal Johannes Laitenberger, direttore generale della concorrenza della Commissione europea e dal presidenye Agcom Giovanni Pitruzzella

Bari, turista americana trovata morta in un b&b con lividi sul collo

Fermo, lite culmina in tragedia: pensionato uccide la moglie con un fucile

Le ha sparato tre colpi al petto, durante un litigio in camera da letto

Francavilla, uomo lancia figlia della convivente dal viadotto della A14 e si suicida

La tragedia del cavalcavia. "Filippone non aveva problemi psichici"

Chieti: tre le vittime della follia dell'uomo: la moglie, la figlia e lui stesso. Molti aspetti ancora da chiarire

Presentazione del progetto " Stradeinfesta "

Roma si mobilita per la Casa delle donne. Raggi: "Non la chiuderemo"

A rischio la storica sede di associazioni dei movimenti femministi in via della Lungara. La consigliera M5S Guerini intenderebbe trasformarla in un centro di coordinamento gestito da Roma Capitale