Venerdì 04 Marzo 2016 - 00:15

Masterchef, Erica vince quinta edizione: battuta Alida

Terzo posto per l'altro finalista, Lorenzo De Guio

Photocall Masterchef 2016

La vincitrice della quinta edizione di Masterchef Italia è Erica Liverani. Nella finalissima la giovane romagnola ha avuto la meglio sulla torinese Alida Gotta. Terzo classificato Lorenzo De Guio. La 30enne di Ravenna ha trionfato nell'ultima puntata del talent culinario di Sky con un menu di pesce ispirato alla tradizione della Romagna con cocktail di scampi, due capesante, risotto con gamberi e animelle fritte, spigola e tortino al cioccolato. Per Alida è 'fatale' la tisana a fine pasto, che non convince i giudici.

LA PUNTATA. La puntata si apre con la prova della Mistery Box. I quattro giudici mostrano ai finalisti le riprese della loro "prima volta", il piatto che hanno cucinato alle selezioni. Ora dovranno cucinarlo nuovamente, ma in una nuova nuova versione: l’ingrediente principale sarà lo stesso e quindi baccalà per Aida, anatra per Lorenzo e cappelletti per Erica, ma dovranno far percepire ai giudici la loro evoluzione e i loro progressi rispetto alla selezione. Vincitrice della prova è Erica che può andare in dispensa per scoprire il vantaggio che ha ottenuto sugli altri concorrenti.

Sotto le cloche ci sono tre piatti di alta cucina, il primo piatto l’ha portato la Chef Iside De Cesare del ristorante La Parolina ed è trota in olio cottura di erbe e salsa ai cetrioli, il secondo piatto della Chef Antonia Gluckman del ristorante L'Argine a Venò è animelle di vitello con latte e caffè, il terzo è di Marianna Vitale del ristorante Sud, minestra di mare con frutta e verdure di stagione. Erica ha potuto scegliere quale piatto preparare e anche quali dovranno preparare i suoi sfidanti. Per se stessa sceglie le animelle mentre per Alida la trota e la minestra di mare per Lorenzo.

Ad accedere alla finale dopo la prova sono Erica e Alida: Lorenzo viene eliminato e deve quindi abbandonare la cucina di Masterchef.

Le due finaliste devono ora preparare un menù degustazione da loro ideato: 'Menu equilibri e sinestesie', il nome del menù di Alida, mentre quello di Erica è  'Niente è facile ma nulla è impossibile'. Le due hanno due ore e mezza per cucinare in questa ultima sfida e preparare tutti i piatti del menù.

L’antipasto del menù di Alida è uno gnocco di seppia, quello di Erica è un cocktail di scampi con centrifugato di mela verde e altri ingredienti. Il secondo antipasto di Alida è una ricciola affumicata al legno di faccio e brodo di miso mentre per Erica un bis di capasanta, una cotta e l’altra cruda. 

Ora è Erica a portare il prossimo piatto, una vellutata di patate con uova, mentre Alida serve ai giudici un risotto al rognone al sentore di funghi, caffè e lamponi ghiacciati. Continua Erica che serve un risotto con animelle fritte e gamberi, mentre Alida propone baccalà in olio cottura. Si va ancora avanti e Erica serve ai giudici un trancio di spigola.

Arriva poi il momento dei dolci ma c’è un piccolo imprevisto: le due concorrenti si sono dimenticate le basi dei dolci nell’abbattitore e così c’è un ultimo contrattempo da affrontare.

'Terra e cioccolato' è il dolce a base di spuma di ricotta di Alida, seguito da un secondo dolce, un infuso tiepido frizzante. Per Erica invece un unico dolce: tortino al cioccolato con cuore ai frutti di bosco. Il dessert di Erica è semplice e i giudici apprezzano: è lei la vincitrice della quinta edizione.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Erika, Mohamed o Tommaso: chi sarà il vincitore di 'Hell's Kitchen'?

Domani su Sky Uno HD la finalissima. Tante le sfide preparate dallo chef Cracco per mettere in difficoltà i concorrenti

Real Time, Paolo Ciavarro entra nella scuola di 'Amici'

Affiancherà nel day time Stefano De Martino e Marcello Sacchetta

X Factor 2017, la nona puntata

X Factor verso la serata inediti: a sorpresa esce Camille

Maionchi ancora con tre concorrenti, a Levante rimane solo Rita

Cracco perde una stella Michelin: per lui Tapiro d'oro di 'Striscia'

Lo chef la prende con filosofia: "È già buono, potevano toglierle tutte e due"