Venerdì 25 Novembre 2016 - 10:45

Erdogan minaccia l'Ue di aprire i confini ai migranti

L'Europarlamento ha congelato i colloqui di adesione

Erdogan minaccia l'Ue di aprire i confini ai migranti

Il presidente della Turchia, Recep Tayyip Erdogan, minaccia che il suo Paese aprirà le frontiere per lasciare passare i migranti verso l'Europa se l'Unione europea lo spingerà a farlo. Le dichiarazioni giungono all'indomani del voto del Parlamento europeo, che ha dato l'ok al congelamento temporaneo dei colloqui di adesione della Turchia all'Ue. "Se andrete oltre, apriremo la frontiera", ha detto Erdogan riferendosi proprio al voto di ieri dell'Europarlamento.

GERMANIA: MANTENERE APERTO IL DIALOGO. "Le minacce non aiutano la comprensione. Ma la risposta a questo deve essere il dialogo per duperare le differenze esistenti" ha detto la vice portavoce del governo della Germania, Ulrike Demmer, parlando dei rapporti tra Unione europea e Turchia, dopo che il presidente turco ha minacciato di aprire le frontiere ai migranti se l'Ue dovesse spingerlo a farlo. Demmer ha poi sottolineato che l'accordo in tema di rifugiati era stato scritto "di comune accordo" tra le parti ed è "interesse" di entrambe rispettarlo. La portavoce ha ricordato le parole di Angela Merkel dello scorso martedì davanti al Bundestag, quando sostenne che bisogna mantenere aperti i canali di dialogo con Ankara, il che non esclude la necessità di parlare con chiarezza degli "sviluppi allarmanti" che sono verificati negli ultimi mesi nel Paese. Spetta ora alla Turchia decidere se "rimanere sulla via dell'avvicinamento all'Europa" e o se al contrario scegliere di "andarsene definitivamente" da questo cammino, ha aggiunto da parte sua la portavoce del ministero degli Esteri di Berlino, Sawsan Chebli.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Trump: Corte suprema su 'travel ban' è chiara vittoria

Trump: Corte suprema su 'travel ban' è chiara vittoria

La Corte ha deciso oggi che da ottobre esaminerà la legalità del provvedimento

La Corte suprema esaminerà 'muslim ban' di Trump: intanto entrano in vigore alcune parti

La Corte suprema esaminerà 'muslim ban' di Trump: entrano in vigore alcune parti

Divieto di ingresso negli Usa a tutti i rifugiati per 120 giorni. Il presidente Usa: "E' chiara vittoria"

Regno Unito, accordo May-Dup per sostegno a governo di minoranza

Regno Unito, accordo May-Dup per sostegno a governo minoranza

L'esecutivo ha bisogno dei dieci deputati del partito unionista dopo aver perso la maggioranza alle elezioni

La parata del Gay Pride 2017 a New York

Gay Pride a New York: sfila Chelsea Manning

Nei cortei arcobaleno anche slogan anti-Trump