Lunedì 13 Febbraio 2017 - 17:45

Emiliano annuncia: Sarò candidato alla segreteria Pd

"Ho sostenuto Renzi per il cambiamento ma in questi 1000 giorni io molte volte non ho capito dove voleva andare"

Emiliano annuncia: Sarò candidato a segreteria Pd, credo sia necessario

"Io non appartengo a nessuna corrente. Sono un singolo. Io sarò tra i candidati alla segreteria. E' una cosa, necessaria, che sento di fare. Ho sostenuto Renzi per il cambiamento ma in questi 1000 giorni io molte volte non ho capito dove voleva andare". Questo l'annuncio del governatore della Puglia Michele Emiliano, intervenuto in direzione Pd, dopo la relazione di Matteo Renzi.

L'ex premier, dal canto suo, si era già rivolto provocatoriamente al governatore."Faccio un in bocca al lupo a Roberto Speranza, Enrico Rossi e Michele Emiliano. Se vinceranno loro sarò in prima fila per sostenerli. Dico solo che tutte le volte che si dice che 'siamo il partito dei petrolieri o dei finanzieri' un iscritto un volontario ha uno stranguglione", aveva detto Renzi durante la direzione.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Montecitorio, fiaccolata in memoria di Giulio Regeni a due anni dalla sua morte

Regeni, Salvini vola da Al-Sisi: "Giustizia rapida per Giulio"

Il ministro dell'Interno in Egitto: "Il presidente ha assicurato che sarà fatta chiarezza"

Migranti, altri morti e scontro Open Arms-Salvini. Mattarella invoca 'accoglienza'

Una imbarcazione è affondata al largo del nord di Cipro e il bilancio è di almeno 19 morti. Un'altra nave con migranti a bordo bloccata di fronte alla Tunisia

Commissione Vigilanza Rai. Eletto il Presidente Alberto Barachini

Rai, Alberto Barachini: chi è il nuovo presidente della vigilanza

Giornalista, dal 1999 è cresciuto nella squadra Mediaset. Alle ultime elezioni politiche, Silvio Berlusconi lo ha voluto nella squadra dei candidati azzurri

Giustizia, il ministro Bonafede al Csm

Legittima difesa, Bonafede: "No alla liberalizzazione delle armi". M5S frena

Salvini precisa: "No pistole vendute in tabaccheria. Niente modello americano". Il premier Conte: "No alla giustizia privata"