Mercoledì 02 Novembre 2016 - 20:15

Obama: Le insinuazioni non influenzino l'opinione pubblica

Il presidente degli Stati Uniti: "Da Hillary errore ingenuo, non la sosterrei se non avessi assoluta fiducia"

Emailgate, Obama: Insinuazioni non influenzino opinione pubblica, da Hillary errore ingenuo

 Hillary Clinton, a proposito dell'emailgate, ha fatto un "errore ingenuo" che "ha finito per essere ingigantito come se fosse una cosa folle". Così il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, nel suo primo commento da quando l'Fbi ha riferito di avere trovato nuove e-mail forse legate a Clinton, in un'intervista alla radio NowThisNews, registrata ieri e mandata in onda oggi. "Non la sosterrei se non avessi assoluta fiducia nella sua integrità e nel suo interesse a garantire che i giovani abbiano un futuro migliore", ha detto Obama, precisando che non intende immischiarsi comunque nella faccenda. Le indagini non dovrebbero permettere che suggerimenti o insinuazioni influenzino l'opinione pubblica, ha detto ancora il presidente Usa.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Nord Corea, Malesia vuole interrogare diplomatico su morte Kim

Nord Corea, Malesia vuole interrogare diplomatico su morte Kim

Proseguono le indagini sull'omicidio del fratello di Kim Jong-un

Usa, sondaggio: Bene stretta Trump su immigrati, bocciato il muro

Usa, sondaggio: Ok stretta Trump su immigrati, muro bocciato

Il 75% vuole maggiori controlli al confine, mentre il 53% è contrario alla barriera

 Svezia, no all'ingresso in Nato: Politica di non allineamento

Svezia, no all'ingresso in Nato: Politica di non allineamento

La ministra degli Esteri Wallstrom: Indipendenti in posizioni sulla sicurezza

Le Pen rifiuta il velo e cancella incontro con Mufti del Libano

Le Pen rifiuta il velo e cancella incontro con Mufti del Libano

"Io non mi coprirò mai" ha detto la leader del Front National