Mercoledì 02 Novembre 2016 - 20:15

Obama: Le insinuazioni non influenzino l'opinione pubblica

Il presidente degli Stati Uniti: "Da Hillary errore ingenuo, non la sosterrei se non avessi assoluta fiducia"

Emailgate, Obama: Insinuazioni non influenzino opinione pubblica, da Hillary errore ingenuo

 Hillary Clinton, a proposito dell'emailgate, ha fatto un "errore ingenuo" che "ha finito per essere ingigantito come se fosse una cosa folle". Così il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, nel suo primo commento da quando l'Fbi ha riferito di avere trovato nuove e-mail forse legate a Clinton, in un'intervista alla radio NowThisNews, registrata ieri e mandata in onda oggi. "Non la sosterrei se non avessi assoluta fiducia nella sua integrità e nel suo interesse a garantire che i giovani abbiano un futuro migliore", ha detto Obama, precisando che non intende immischiarsi comunque nella faccenda. Le indagini non dovrebbero permettere che suggerimenti o insinuazioni influenzino l'opinione pubblica, ha detto ancora il presidente Usa.
 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Addio Liliane Bettencourt, signora dei trucchi e donna più ricca del mondo

Figlia unica del fondatore del marchio di cosmetici L'Oréal, ne era la principale azionista

Catalogna, Guardiola: "Vogliamo solo votare, si tratta di democrazia"

Catalogna, Guardiola: "Vogliamo solo votare, si tratta di democrazia"

"Il popolo catalano ha mostrato una grande educazione civica ancora una volta"

Ryanair, voli cancellati in tutta Italia

Ryanair, O'Leary offre di più ai piloti per saltare le ferie

L'a.d. della compagnia mette sul piatto altri 10mila euro. Vuole evitare la cancellazione di oltre 2.000 voli. I consumatori chiedono sanzioni

Papa Francesco nell'Udienza Generale del mercoledì

Pedofilia, tolleranza zero Bergoglio: "Chiesa in ritardo, mai grazia"

Francesco ha incontrato anche la Commissione Antimafia italiana parlando di corruzione, e tutela dei testimoni