Mercoledì 21 Giugno 2017 - 20:00

Eluana, Regione Lombardia aveva obbligo di far staccare sondino

A dirlo il Consiglio di Stato, che ha confermato il risarcimento a Beppino Englaro, padre della ragazza morta dopo aver vissuto 17 anni in stato vegetativo

Eluana, Consiglio Stato: Regione aveva obbligo di far staccare sondino

Il Consiglio di Stato dice sì al riscarcimento a Beppino Englaro, padre di Eluana, da parte della Regione Lombardia, confermando quanto aveva già deciso il Tar. Il Pirellone non si fece carico del ricovero della ragazza in una struttura sanitaria adeguata. Eluana morì il 9 febbraio 2009 dopo aver vissuto 17 anni in stato vegetativo a causa di un incidente stradale fino alla decisione della famiglia di interrompere la nutrizione artificiale.

"Secondo parametri di ordinaria diligenza non poteva ragionevolmente porsi in dubbio l'obbligo della Regione - che aveva già in cura la persona assistita da ben 17 anni - di adottare, tramite le proprie strutture, le misure corrispondenti al consenso informato espresso dalla persona, come definite dalle pronunce del giudice civile, che aveva accertato - con decisione passata in giudicato - l'esistenza di una idonea e valida manifestazione di volontà in tal senso", sottolinea il Consiglio di Stato, nel decidere il risarcimento confermando un danno da 133mila euro.

"A questo pronunciamento della Corte di Cassazione ha fatto seguito il decreto della Corte di Appello di Milano, pronunciato in sede di rinvio, che "ha dettato le prescrizioni per l'esecuzione del distacco del sondino naso-gastrico, nel rispetto della dignità della persona disabile, indicando gli obblighi gravanti sul soggetto istituzionalmente competente ad assicurare lo svolgimento del servizio sanitario", aggiunge il Consiglio.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

IL PRELIEVO AL BANCOMAT

La crisi spaventa: il denaro non circola, 38 miliardi di riserve in più

I cittadini accumulano per timore di nuove tasse, le imprese non investono perché non hanno fiducia nel futuro

Belgio, insetti da mangiare

Insetti a tavola dal 1 gennaio, più di 1 italiano su 2 è contrario

La maggior parte dei nuovi prodotti proviene da Paesi come la Cina o la Thailandia da anni ai vertici delle classifiche per numero di allarmi alimentari

Maltempo ponte della Liberazione - Nebbia al Passo del Tonale

Nuvole e temperature in calo: il meteo del 21 e del 22 ottobre

Le previsioni per sabato e domenica: il freddo inizia ad arrivare

A customer walks out of a KFC restaurant in Shanghai

Kfc e la lotta alla fame: dona il pollo fritto ai poveri

Il fast food, in collaborazione col Banco Aliminetare, è il primo a non buttare le eccedenze