Sabato 22 Ottobre 2016 - 15:45

Egitto, confermata condanna a 20 anni di carcere per Morsi

Questo è il primo verdetto finale per le accuse legate all'uccisione di dimostranti nel 2012

Il Cairo, 20 anni di carcere a ex presidente Morsi per violenze 2012

Un tribunale egiziano ha condannato la pena di 20 anni di carcere all'ex presidente Mohammed Morsi, primo verdetto finale per le accuse legate all'uccisione di dimostranti nel 2012. Lo hanno fatto sapere fonti giudiziarie. Morsi, primo presidente democraticamente eletto nel Paese dopo la caduta del regime di Hosni Mubarak e poi deposto dalle forze armate nel 2013, è accusato anche in altri processi, tra cui per spionaggio, per aver cospirato con il gruppo palestinese Hamas, per aver organizzato un'evasione di vertici dei Fratelli musulmani da un carcere nel gennaio 2011 durante le rivolte contro Mubarak.

 

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Mogadiscio

Somalia, attentato a Mogadiscio: almeno 15 morti

Autobomba esplode in un mercato, i feriti sono 90

Javad Zarif

Siria, Zarif: Uso armi chimiche è intollerabile

Lo ha detto il ministro degli Esteri dell'Iran intervenendo alla Conferenza sulla sicurezza di Monaco.

Mosul, Iraq

Iraq, assalto esercito nei quartieri occidentali di Mosul

La città è l'ultimo grande baluardo del gruppo jihadista Stato Islamico

Lenin Moreno

Ecuador oggi al voto per scegliere il successore di Correa

Secondo gli ultimi sondaggi, Moreno è in testa con circa il 28,5% delle intenzioni di voto