Domenica 31 Gennaio 2016 - 18:45

Egitto, studente italiano scomparso al Cairo

La Farnesina ha attivato canali di comunicazione diretta e una stretta attività di coordinamento con tutte le competenti autorità egiziane

Al lavoro anche le autorità egiziane

L'ambasciata d'Italia al Cairo e la Farnesina stanno seguendo con la massima attenzione e preoccupazione la vicenda di Giulio Regeni, studente italiano di 28 anni sparito misteriosamente la sera del 25 gennaio nel centro della capitale egiziana. Lo rende noto la Farnesina. L'ambasciata d'Italia al Cairo, sin dalle prime ore dalla sparizione, ha subito attivato canali di comunicazione diretta e una stretta attività di coordinamento con tutte le competenti autorità egiziane, ed è in attesa di ricevere elementi sulla dinamica della sparizione. Ambasciata e Farnesina, spiegano i diplomatici a Roma e al Cairo, sono anche in stretto contatto con i genitori di Giulio.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Mosca, accoltellata una giornalista durante irruzione nella redazione di Ekho Moskvy

Russia, conduttrice accoltellata in radio: fermato l'aggressore

Tatyana Felgengauer colpita al collo, non è in pericolo di vita. Non è chiaro il movente dell'assalitore

Elezioni In Argentina

Argentina, Macri vince le legislative. A Fernandez un seggio in Senato

Nelle elezioni di midterm il presidente in carica si rafforza

Molestie sessuali anche a Wall Street: rimossi due manager

Molestie sessuali anche a Wall Street: rimossi due manager

Nel mirino C. Robert Chow e Gavin Baker, dirigenti della Fidelity Investments