Domenica 08 Maggio 2016 - 08:45

Egitto, 8 poliziotti uccisi in un agguato alle porte del Cairo

Al momento non vi è alcuna rivendicazione: gli assalitori indossavano delle maschere

Egitto, otto poliziotti uccisi in un agguato alle porte del Cairo

Alcuni uomini armati non identificati hanno ucciso otto poliziotti egiziani, tra cui un ufficiale, in un attacco contro un veicolo della polizia a Helwan, a sud del Cairo. A riferire la notizia è stato il ministero dell'Interno egiziano. In una dichiarazione sul suo pagina ufficiale di Facebook il ministero ha sottolineato che quattro uomini armati con armi automatiche sono scesi da un piccolo pick-up, hannofermato l'auto della polizia, crivellandola di proiettili per poi fuggire.

I residenti della zona hanno detto a Reuters che gli uomini armati indossavano delle maschere. Non c'è al momento alcuna rivendicazione dell'attacco. In Egitto è da tempo in corso una rivolta, principalmente nel Nord del Sinai, che ha causato la morte di centinaia di soldati e poliziotti dalla metà del 2013, quando l'allora capo dell'esercito Abdel Fattah al-Sisi ha deposto presidente islamista Mohamed Morsi dopo le proteste contro il suo governo.

 

Fonte Reuters - Traduzione LaPresse

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Usa, il senato conferma Gina Haspel come direttore della CIA

Dazi, dopo la pace con gli Usa la Cina taglia tariffe su import auto

E intanto si avvicina la data in cui anche l'Unione Europea saprà la decisione di Trump

Siria, sette anni di guerra civile

Iraq, jihadista belga condannato a morte per appartenenza all'Isis

Nella prima udienza presso il tribunale di Baghdad si era dichiarato innocente

Australia, arcivescovo Wilson colpevole: coprì abusi sessuali negli anni '70

Si tratta del più alto prelato al mondo ad essere stato perseguito con successo per questo reato

Cuba, aereo si schianta al decollo

Cuba, incidente aereo: morta una delle tre donne sopravvissute

Il bilancio delle vittime sale a 111, il peggiore sull'isola da quasi 30 anni