Sabato 02 Dicembre 2017 - 21:45

Egitto, incitò stupro donne: avvocato condannato a 3 anni di carcere

Per le Nazioni unite, due donne su tre in Egitto subiscono violenze quotidianamente in casa o al lavoro

 Kendall Jenner e Bella Hadid sul set fotografico di  Laurie Lynn Stark

Un tribunale egiziano ha condannato a tre anni di carcere un avvocato che in tv definì "un dovere nazionale" stuprare e molestare sessualmente le donne che usano jeans strappati. L'agenzia Mena ha precisato che il legale, Babih al Wahsh, è stato multato con una cifra pari a 1.129 dollari al Cairo. È stato giudicato in contumacia e resterà in libertà sino a quando si terrà l'udienza d'appello, con pagamento di una cauzione pari a 565 dollari. È stato condannato per il reato di incitamento a commettere stupro nei confronti delle donne e per aver "fatto dichiarazioni che causano danno all'interesse e alla pace pubblica".

Interrogato il 22 novembre scorso, l'avvocato aveva confermato le dichiarazioni rilasciate in tv, spiegando che voleva "avvertire le donne" perché evitassero di portare tali abiti, secondo Mena. Per le Nazioni unite, due donne su tre in Egitto subiscono violenze quotidianamente in casa o al lavoro. Un sondaggio del 2013 aveva rivelato che il 99% delle donne aveva subito molestie sessuali nel Paese.
 

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

THEMENBILD, Konzentrationslager Auschwitz I

Polonia, rubano mattoni Auschwitz: incriminati 2 turisti ungheresi

Sono stati accusati formalmente di furto di un bene culturale

Theresa May riceve il presidente Donald Trump

Brexit, May rivela: "Trump mi ha detto di fare causa all'Ue"

Il suggerimento 'brutale' del presidente Usa

TOPSHOT-SPAIN-MIGRANTS-EU-PROACTIVA-OPEN-ARMS

Migranti, anche la Germania ne accoglierà 50. Ma Praga attacca: "Richiesta di Roma è via per l'inferno"

Conte: "Solidarietà Ue sta diventando realtà". Spagna all'attacco: "Con linea dura dell'Italia si rischia disintegrazione Unione"

Uomo ucciso dalla polizia a Chicago: proteste e agenti feriti

Arrestati quattro manifestanti. 'Assassini' e 'nessuna giustizia, nessuna pace' gli slogan urlati dalla folla