Sabato 15 Luglio 2017 - 09:00

Attacco a resort a Hurghada in Egitto: 2 turiste uccise e 4 ferite

Arrestato l'assalitore, attacco analogo il 9 gennaio dello scorso anno

Egitto, attacco in resort a Hurghada sul Mar Rosso: due turiste uccise e quattro ferite

Un egiziano ha pugnalato due turiste tedesche a morte e ferito quattro altre straniere, due ceche e due armene, in un resort sul mare, in Egitto. L'uomo ha colpito all'hotel Zahabia di Hurghada, affacciato sul Mar Rosso, e poi è andato a nuoto in una spiaggia vicina per attaccare almeno altre due persone nel villaggio Sunny Days El Palacio prima dell'arresto. "Aveva un coltello con lui e ha pugnalato ognuno di loro tre volte nel petto, sono morti sulla spiaggia", ha detto il responsabile della sicurezza dell'hotel El Palacio, Saud Abdelaziz, a Reuters. "Ha saltato un muro tra gli alberghi e ha nuotato verso l'altra spiaggia". Abdelaziz ha dichiarato che due delle ferite sono ceche e due armene, ricoverate in un ospedale locale. Il ministero degli Esteri ceco ha twittato che una donna ceca ha subito un infortunio leggero alla gamba.

Il motivo dell'attacco è ancora sotto inchiesta, ha dichiarato il ministero degli Interni. L'Egitto sta combattendo gli insorti islamici nella penisola del Sinai, dove gli obiettivi sono soprattutto le forze di sicurezza ma i militanti hanno anche attaccato gli obiettivi turistici, nonché i cristiani e le chiese copte. Hurghada, circa 400 km a Sud della capitale Il Cairo, è una delle località di vacanza più popolari dell'Egitto, sul Mar Rosso.

C'è un precedente. Nel gennaio del 2016, due aggressori armati di pistola, un coltello e una cintura kamikaze sono sbarcati sulla spiaggia di un hotel a Hurghada, ferendo due turisti stranieri.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

The Argentine military submarine ARA San Juan and crew are seen leaving the port of Buenos Aires

Argentina, rilevata 'anomalia idroacustica' nel luogo della scomparsa del sottomarino

Un "rumore" è stato registrato circa tre ore dopo l'ultima comunicazione avuta con il mezzo disperso dal 15 novembre

Ratko Mladic

Chi è Ratko Mladic: 'macellaio' di Srebrenica e assedio Sarajevo

L'ex generale è stato condannato per genocidio e crimini contro l'umanità

Victims and their family members watch a television broadcast of the court proceedings of former Bosnian Serb general Ratko Mladic in the Memorial centre Potocari near Srebrenica

Srebrenica: Mladic condannato all'ergastolo, ma farà ricorso

Era l'ultimo grande accusato per il suo ruolo nella guerra in Bosnia, conflitto che causò almeno 100mila morti

FILE PHOTO: Zimbabwe VP Mnangagwa listens as Mugabe delivers his state of the nation address to the country's parliament in Harare

Zimbabwe, venerdì giurerà il nuovo presidente Mnangagwa

E' rientrato in aereo ad Harare. Due settimane fa, destituito da Mugabe, era dovuto fuggire. Elezioni entro settembre del 2018