Martedì 12 Gennaio 2016 - 12:15

Editoria, Fcp-Assoradio: Fatturato pubblicità radio novembre +2.4%

Aumento del fatturato anche per il Web

Giornalisti in conferenza stampa

L'osservatorio Fcp-Assoradio (Federazione Concessionarie Pubblicità) ha raccolto i dati relativi al fatturato pubblicitario del periodo gennaio-novembre 2015, che evidenziano un aumento del fatturato pubblicitario della pubblicità nazionale radiofonica pari al +2,4% nel mese di novembre rispetto al corrispettivo 2014. Tale dato corrisponde ad un fatturato totale di 30.663.000,00. Paolo Salvaderi, Presidente FCP-Assoradio, commenta: "A un mese dalla chiusura dell'anno il mezzo Radio mantiene un andamento di decisa crescita. Anche a Novembre, uno dei mesi più importanti per dimensione di fatturato, fa segnare infatti un ulteriore incremento rispetto al 2014: +2,4%. Il dato progressivo si mantiene in terreno ampiamente positivo, +9,1%. Si conferma così un 2015 in sostanziale e stabile progresso. Sono dodici mesi che i fatturati pubblicitari della radio continuano a crescere ininterrottamente. Le ragioni di questa tendenza sono da ricercarsi nel consolidamento del mezzo nel media mix degli investitori e nei ritorni che garantisce, come diverse recenti indagini hanno dimostrato".

L'osservatorio Fcp-Assointernet (Federazione Concessionarie Pubblicità) per il periodo gennaio-novembre 2015, raffrontati allo stesso periodo del 2014, registra un fatturato per la pubblicità su novembre per il Web -1,8%, per il mobile +60,5%, tablet +12,7%, smart TV/Console +60,9%. In totale la crescita è dell'1%.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Rcs, assemblea elegge il cda a 11 consiglieri: Cairo presidente

Rcs, assemblea elegge il cda a 11 consiglieri: Cairo presidente

Alla lista di Cairo sono andati circa 316 milioni di voti pari al 70,71%

Twitter, voci su possibile vendita: Google tra gli interessati

Twitter vola in borsa dopo voci cessione: Google interessata

La social media company starebbe dialogando con alcuni potenziali acquirenti

Huawei, il mese prossimo al via produzione di smartphone in India

Huawei, il mese prossimo produzione smartphone in India

L'impianto sarà situato nella città meridionale di Chennai

Bce: Dal 'Jobs Act" un contributo al dinamismo dell'occupazione

Bce: Dal Jobs act un contributo al dinamismo dell'occupazione

Il bollettino: Sforzi di risanamento nei paesi con debito pubblico elevato