Martedì 01 Dicembre 2015 - 14:45

Editoria, Der Spiegel annuncia taglio di 150 posti lavoro

E metterà a pagamento alcuni articoli online nel tentativo di tagliare i costi annuali

Editoria, Der Spiegel annuncia taglio di 150 posti lavoro

Il settimanale tedesco Der Spiegel ha annunciato che taglierà circa un quinto della sua forza lavoro, pari a circa 150 posti, e metterà a pagamento alcuni articoli online nel tentativo di tagliare i suoi costi annuali per staff e materiali di circa 16 milioni di euro entro la fine del 2017. Lo ha annunciato il ceo del gruppo Spiegel Verlag con sede ad Amburgo, Thomas Hass.

Scritto da 
  • redazione web
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Roma, incontro tra Governo e sindacati sulle pensioni e sul lavoro

Pensioni, firmato accordo tra governo e sindacati. Poletti: 6 miliardi in 3 anni

Siglato il verbale dopo un incontro tra i sindacati e il ministero del Lavoro

Dati utenti WhatsApp condivisi con Facebook: Garante privacy apre istruttoria

Caso WhatsApp-Facebook: Garante privacy apre istruttoria

Le informazioni fornite al social network sarebbero utilizzate "anche per finalità di marketing"

Una vecchia foto di Ciampi e Draghi

Draghi cita Ciampi: L'euro forza trainante dell'integrazione

L'intervento di fronte alla commissione Affari economici e monetari del Parlamento europeo

Mario Draghi, presidente Bce

Draghi: La ripresa è moderata, Ue vada incontro a cittadini

E il presidente della Bce cita il compianto Ciampi: "L'euro è forza trainante dell'integrazione"