Lunedì 22 Gennaio 2018 - 23:30

Dzeko verso il Chelsea tra dubbi e ripensamenti. Inter Rafinha è ufficiale

Continua la trattativa della Roma con i "Blues": sembra vicina l'intesa sul prezzo, ma il giocatore non sarebbe del tutto sicuro

Inter - Roma

Ore decisive sulla rotta Roma-Londra. La trattativa per il passaggio di Edin Dzeko al Chelsea procede, questa mattina sembrava ci fosse stata una frenata da parte dei "Blues" per questione di prezzo. La cosa è parsa poi appianarsi, ma sono emersi dei dubbi da parte del centravanti bosniaco che starebbe riflettendo sul fatto che al Chelsea non farebbe la Champions e che davanti a lui ci sarebbe il fenomeno Morata. Risultato? A tarda sera la trattativa (Dzeko e Emerson al Chelsea per 60 milioni, 50 subito e 10 di bonus) mostra due scenari possibili: il primo, allo stato un poco più concreto, vede Dzeko presto a Londra. Il secondo prevede un rinvio del discorso a giugno per quel che riguarda il bosniaco e la partenza immediata di Emerson alla corte di Conte.

Ma se parte Dzeko, la Roma (che a quel punto punterebbe decisa su Schick e Defrel) avrebbe comunque bisogno di una punta per sostituirlo mentre si continua a cercare un esterno. Proseguono i contatti con l'entourage di Deulofeu del Barcellona e si starebbe pensando anche a Babacar della Fiorentina, tenuto d'occhio dal Crystal Palace.

La 'bomba' di giornata arriva sempre dall'Inghilterra, lanciata dal tabloid 'Sun': Mario Balotelli sarebbe prossimo a trovare un'intesa con la Juventus, agevolata dai buoni rapporti tra la dirigenza bianconeri e l'agente del giocatore, Mino Raiola, già procuratore di Blaise Matuidi e Moise Kean. La buona stagione di Balotelli con il Nizza non è passata inosservata e la Juventus proverà a portare a Torino 'Supermario', che a giugno sarà svincolato, a parametro zero. Il 'Sun' parla di un contratto quinquennale più bonus, oltre che un ruolo da protagonista e non solo come possibile vice di Higuain. In serata però, subito prima del fischio d'inizio di Juve-Genoa, è intervenuto Beppe Marotta in persona a etichettare come "bufala" la trattativa. "Le voci su Balotelli? C'è affetto e stima per questo ragazzo, ma è una notizia da fantacalcio - ha precisato - Quello di Balotelli è un profilo che non occorre alla Juventus".

Sempre secondo il tabloid, i bianconeri seguono con attenzione la trattativa Arsenal-Wilshere per il rinnovo del contratto. Il centrocampista inglese è in scadenza e potrebbe svincolarsi a giugno. La Juventus continua a lavorare per chiudere l'affare Emre Can. Il Liverpool non ha fretta, i bianconeri accelerano per evitare sorprese ed assicurarsi il centrocampista tedesco a parametro zero a giugno. A proposito del possibile arrivo del calciatore dei 'Reds' Marotta è stato piuttosto sibillino. "L'interesse è chiaro: vogliamo tentare di portarlo con noi, ma non è detto che ci riusciremo perché al momento ha un contratto con il Liverpool - ha ammesso - Potrebbe rinnovarlo e oltretutto ci sono altre squadre su di lui".

Nel frattempo in casa Inter è ufficiale anche il secondo colpo dopo Lisandro Lopez: si tratta di Rafinha, preso in prestito con diritto di riscatto fissato a 35 milioni di euro più 3 di bonus. L'ex blaugrana ha sostenuto questa mattina le visite mediche di rito e in serata è diventato a tutti gli effetti un giocatore nerazzurro. l'Inter non sembra però volersi fermare. Ausilio e Sabatini non mollano la pista che porta a Daniel Sturridge, per il quale propongono al Liverpool il prestito con diritto di riscatto, formula con cui la dirigenza Reds sarebbe disposta alla cessione. Tuttavia, ci sono da vincere le resistenze del tecnico Jurgen Klopp. Difficile l'arrivo di Ramires, che Suning vuole lasciare allo Jiansgu. Sul fronte uscite tiene ancora banco il futuro di Joao Mario: la trattativa con il West Ham resta in piedi anche se il portoghese preferirebbe traslocare in Liga.

Due operazioni in entrata per il Cagliari. Il club sardo annuncia l'acquisto dell'attaccante Damir Ceter Valencia dall'Independiente di Santa Fè. Ufficiale anche Charalampos Lykogiannis: il difensore greco arriva dallo Sturm Graz. Entrambi si trasferiscono a titolo definitivo e hanno firmato un contratto fino al 2022. Guardando all'estero, Eden Hazard ha assicurato di voler restare al Chelsea smentendo le parole del padre a proposito della volontà di traslocare al Real. Anche il centrocampista del Bayern Monaco Arturo Vidal, cercato proprio dai Blues del suo ex allenatore Conte, esclude cambi di casacca: "Nessuna possibilità che vada via a gennaio".

L'Arsenal ci riprova per Pierre-Emerick Aubameyang. Dopo il primo 'no' del Borussia Dortmund a un'offerta di 50 milioni di euro, i Gunners rilanciano. I gialloneri valutano il 28enne attaccante gabonese attorno ai 68 milioni, i londinesi starebbe pensando di inserire Olivier Giroud come parziale contropartita. Nel frattempo è ufficiale la cessione di Sanchez, in scadenza a giugno, al Manchester United. Il cileno vestirà a Old Trafford la maglia numero 7 che in passato è finita sulle spalle di giocatori del calibro di Best, Giggs, Beckham e Cristiano Ronaldo. Percorso inverso invece per Henrikh Mkhitaryan, che finisce all'Arsenal come contropartita.

Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Roma - Sampdoria

Rinvii serie A: Samp il 19 settembre, Genoa il 31 ottobre

La Lega ha deciso le date delle partite contro la Fiorentina (a Marassi) e a San Siro col Milan

Presentazione Dazn

Sky, Dazn, Mediaset, Rai. Guida al caos del calcio in tv

Nuova distribuzione dello sport in tv. Non basterà più un solo abbonamento. Come districarsi