Sabato 15 Aprile 2017 - 17:15

Dzeko non basta: la Roma è fermata dall'Atalanta all'Olimpico

Un pareggio che fa scivolare la Roma a -8 dalla Juventus che ormai vede sempre più vicino il sesto scudetto di fila

Dzeko non basta: la Roma è fermata dall'Atalanta all'Olimpico

Non basta il 25° gol stagionale di Edin Dzeko alla Roma per battere l'Atalanta. Anzi, la rete del bomber bosniaco evita il peggio visto che erano stati i nerazzurri di Gasperini a passare in vantaggio con Kurtic. Un pareggio che fa scivolare la Roma a -8 dalla Juventus che ormai vede sempre più vicino il sesto scudetto di fila. La squadra di Spalletti deve ora guardarsi le spalle dal Napoli, che vincendo contro l'Udinese nel posticipo tornerebbe a -2 nella lotta per il secondo posto. Prestazione a due facce dei giallorossi, abulici nel primo tempo e decisamente più vivi nella ripresa. Pur in formazione ampiamente rimaneggiata l'Atalanta si conferma squadra compatta e ormai matura per l'alta classifica. I nerazzurri di Gasperini difendono il quinto posto in classifica a +2 sul Milan e +4 sull'Inter. Il sogno Europa League per Petagna e compagni continua.

Spalletti deve rinunciare ad Emerson, ma recupera in extremis De Rossi. A sinistra gioca Mario Rui, in avanti si rivede Perotti al posto di El Shaarawy. Sul fronte opposto Gasperini, oltre a Gomez, squalificato, e a Spinazzola, infortunato, deve fare a meno in extremis anche di Berisha influenzato. Tra i pali spazio a Gollini. Al posto di Gomez è Freuler a giocare con Kurtic dietro a Petagna. A centrocampo si rivede Kessié. Ottimo primo tempo dell'Atalanta, meritatamente avanti all'Olimpico contro una brutta Roma, lenta e senza idee. Gli orobici sorprendono i giallorossi con una serie di rapide verticalizzazioni e, dopo aver sfiorato il vantaggio in avvio con Hateboer, passano in vantaggio al 22' con un gran sinistro al volo di Kurtic su cross dalla sinistra di Conti. La Roma prova a reagire, ma l'unica azione degna di nota dei giallorossi è un colpo di testa di De Rossi su calcio d'angolo. La squadra di Spalletti commette troppi errori soprattutto nei passaggi, rendendo tutto più facile per i nerazzurri di Gasperini.

Nel secondo tempo è tutta un'altra Roma: la squadra di Spalletti schiaccia letteralmente l'Atalanta nella sua metà campo e nel giro di venti minuti trova il pareggio e sfiora almeno tre volte il vantaggio. Il gol porta la firma di Dzeko al 50' su assist di testa di Salah dopo un cross di Mario Rui. Posizione dubbia del bosniaco, forse in fuorigioco. Poi De Rossi scheggia il palo con una spettacolare rovesciata su azione di calcio d'angolo e ancora Dzeko manca la deviazione vincente da pochi passi su un cross dalla sinistra di Perotti. Sfortunato anche Nainggolan che al 63' entra in area dalla destra e scarica un destro terrificante che si infrange contro la traversa a Gollini battuto. Spalletti si gioca anche la carta El Shaarawy al posto di De Rossi e Totti per Perotti per dare ancora maggior incisività all'attacco. L'Atalanta però resiste e anzi nel finale si rende anche pericolosa in contropiede con il neo entrato Paloschi. Roma che esce fra i fischi dell'Olimpico, i sogni di scudetto sono definitivamente accantonati.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Atalanta - Roma

Alla Roma basta una punizione di Kolarov: Atalanta ferma al palo

I ragazzi di Gasperini hanno messo in difficoltà sul ritmo i giallorossi per lunghi tratti ma di fatto non hanno quasi mai impegnato seriamente Alisson

Atalanta - Roma

Serie A, Roma passa a Bergamo. Decide Kolarov/ FINALE

Terza partita della prima giornata di campionato allo Stadio Atleti Azzurri d'Italia di Bergamo

Siviglia vs Roma - IX Trofeo Antonio Puerta

Di Francesco alla sua Roma: "Meno fioretto e più concretezza"

L'allenatore giallorosso è soddisfatto della prestazione dei suoi contro il Siviglia

Sessione di allenamento della AS Roma a Trigoria

Roma, Totti a Trigoria in veste di dirigente. Monchi: Si è già calato nel ruolo

Il ds smentisce poi le voci di una possibile trattativa con la Juve per Strootman: "Nessun contatto"