Giovedì 04 Febbraio 2016 - 10:00

Bce, Draghi: Forze globali cospirano per tenere bassa inflazione

"Agire troppo presto meno rischioso che non agire" ha detto il presidente della Banca centrale

Draghi: Agire troppo presto su inflazione meno rischioso che non agire

"Ci sono forze oggi nell'economia globale che cospirano per tenere bassa l'inflazione". Lo ha detto il presidente della Bce, Mario Draghi, intervenendo a una conferenza organizzata dalla Bundesbank, a Francoforte. "Queste forze potrebbero portare l'inflazione a risalire più lentamente del nostro obiettivo", ha aggiunto Draghi, precisando tuttavia che "non ci sono ragioni perché riescano a portare una persistentemente bassa inflazione".

AGIRE SU INFLAZIONE. Il rischio di agire troppo tardi sull'inflazione bassa è maggiore di quella di agire troppo presto, generando una perdita durevole di fiducia. Lo ha detto il presidente della Banca centrale europea Mario Draghi. "L'adozione di un atteggiamento attendista porta con sé rischi: vale a dire una durata disancoraggio dalle aspettative di inflazione, che porta a persistente debolezza", ha detto Draghi a una conferenza presso la Bundesbank. "E se ciò dovesse accadere, ci sarebbe bisogno di una politica monetaria molto più accomodante per invertire tale tendenza", ha detto Draghi. "Visto da questo punto di vista, il rischio di agire troppo tardi supera i rischi di agire troppo presto" ha aggiunto.

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

Genova, crollo Ponte Morandi: continuano le ricerche dei dispersi e la messa in sicurezza

Genova, pedaggi su e investimenti giù: i numeri che accusano Autostrade

Tra il 2008 e il 2017 le tariffe sono aumentate del 25%, mentre dei circa 4 miliardi di utili ne sarebbero stati reinvestiti circa la metà

Crollo ponte Genova, il giorno dopo

Governo annuncia revoca concessioni ad Autostrade: titolo Atlantia a picco

I mercati puniscono la società controllante di Autostrade per l'Italia che fa capo alla famiglia Benetton. La replica: "Provvedimento senza una contestazione specifica"

TURKEY-ECONOMY-CURRENCY

Lira turca in bilico, Erdogan: "Boicotteremo prodotti elettronici Usa"

Dopo la ripresa e il sospiro di sollievo dei mercati, il nuovo annuncio rischia di riaffossare la moneta

Vertice tra i 'big' del governo: "Impegno su debito". Scende lo spread

Telefonata tra Conte, Di Maio, Salvini e Tria. Il differenziale Btp-Bund in calo dopo aver toccato quota 278 punti base