Lunedì 28 Novembre 2016 - 11:00

Dopo la pioggia arriva il freddo: giù le temperature

Massa d'aria artica porterà neve a bassa quota al nord ovest

Dopo la pioggia arriva il freddo: giù le temperature in tutta Italia

Dopo la violenta ondata di maltempo che ha colpito il nord ovest la scorsa settimana, è in arrivo il freddo polare, che farà abbassare le temperature in tutta la penisola. Colpa di una massa d'ariao di origine artica che piomberà, col suo nucleo più gelido, sui Balcani e sull'Europa dell'est, ma che riuscirà a invadere temporaneamente anche il nostro territorio. Secondo le previsioni del Centro Epson Meteo, la colonnina di mercuriò inizierà a scendere già questo pomeriggio, quando si rafforzeranno i venti orientali sull'Alto Adriatico e, poi, si estenderà su tutta l'Italia. A nord-est la Bora spazzerà via le nubi con raffiche fino a 60 chilometri orari.

Il pericolo pioggia, però, non è del tutto scampato:  l'avanguardia di questo fronte freddo (la perturbazione numero nove di novembre) causerà anche una breve fase con precipitazioni soprattutto al Nord, settori adriatici ed estremo Sud. Alla fine di stasera saranno possibili delle spruzzate di neve a quote collinari sulle Alpi occidentali e sul versante adriatico dell'Appennino centrale. Martedì e mercoledì saranno le giornate più fredde con valori di temperatura inferiori alla norma un po' ovunque, e deboli gelate in pianura. A causa dei venti intensi (effetto Wind Chill) le temperature percepite saranno anche di 8°C-10°C inferiori a quelle misurate dai termometri. I venti burrascosi nord-orientali saranno causa di possibili mareggiate lungo le coste esposte. Da giovedì 1 dicembre la situazione tornerà un po' più tranquilla con temperature in generale risalita.

Scritto da 
  • redazione web
Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Hotel Rigopiano, viaggio tra la neve e l'angoscia dell'Abruzzo

REPORTAGE - In viaggio tra la neve e l'angoscia dell'Abruzzo

I giornalisti di LaPresse nelle zone colpite dal sisma e dal maltempo

Centro Italia in balia del sisma e della neve. Slavina travolge hotel in Abruzzo: estratti due corpi. Curcio: C'è speranza, alimenta i soccorsi

Centro Italia in balia del sisma e della neve. Slavina travolge hotel in Abruzzo: estratti due corpi. Curcio: C'è speranza, alimenta i soccorsi

I soccorritori avvertono: "La situazione è catastrofica". Una vittima accertata nel teramano. Domani in Cdm verso estensione degli stati di emergenza- IL REPORTAGE DI LAPRESSE DALL'ABRUZZO

Barbara d'Urso: Hotel Rigopiano era il nido in cui mi rifugiavo da anni

Barbara d'Urso: Hotel Rigopiano era il nido in cui mi rifugiavo da anni

Il resort nel pescarese è stato travolto da una valanga dopo il terremoto

Amatrice sotto la neve

Il Centro Italia torna a tremare: un morto sotto le macerie a Teramo. Valanga su hotel, testimoni: Almeno tre persone travolte

Scosse tra 5.1 e 5.4 di magnitudo. Ingv: Si è aperta una nuova faglia. Il capo della Protezione civile: "Colpite le stesse zone del 24 agosto". Situazione ancora più critica a causa della neve