Mercoledì 01 Giugno 2016 - 10:00

Donald Trump nega incontro con Salvini: Non l'ho mai conosciuto

Sconfessione può avere motivi di convenienza politica, il leader leghista è 'straniero' per la base elettorale repubblicana

Donald Trump nega incontro con Salvini: Non l'ho mai conosciuto

In una intervista condotta da Michael Wolff, il biografo di Rupert Murdoch, pubblicata oggi su The Hollywood Reporter e anticipata sull'edizione odierna di Repubblica, il candidato repubblicano alla Casa Bianca Donald Trump nega di aver mai visto Matteo Salvini, nonostante la foto scattata a Filadelfia il 26 aprile scorso, in cui i due erano ritratti insieme. 

MAI CONOSCIUTO. "Non ho voluto incontrarlo" ha detto Trump a Wolff.  Il magnate newyorkese sostiene di "non avere neppure conosciuto" il leader della Lega e non ritiene che ci sia "un terreno comune da esplorare", né sembra interessato "a stabilire alleanze al di là dell’Atlantico". Si dice, infatti, contrario a possibili convergenze con i leader dei movimenti anti-immigranti in Europa, a cominciare da Marine Le Pen in Francia e Salvini in Italia.

 

L'INCONTRO DI FILADELFIA. Sull’episodio specifico del presunto incontro di Filadelfia tra Trump e Salvini, Wolff avanza alcune ipotesi: la prima è che il candidato repubblicano non si fosse ben reso conto chi stesse incontrando nella 'photo opportunity' di aprile. Il leader del Carroccio era stato accompagnato alla manifestazione da Amato Berardi, imprenditore di origini molisane, dirigente di una organizzazione italo-americana ed ex-parlamentare del Pdl per la circoscrizione dell’America del Nord. Tra le altre ipotesi c'è anche quella che Salvini si fosse quasi 'intrufolato' in quella convention e che Trump l'avesse confuso con uno dei tanti ammiratori.

CONVENIENZA POLITICA. La più credibile, però, è che Trump abbia semplicemente negato l’incontro per motivi di pura convenienza politica. "Non ha alcun vantaggio nel valorizzare i legami con Le Pen o Salvini", spiega Wolff a Repubblica: "La ragione? Anche questi leader europei sono considerati come degli 'stranieri' dalla base elettorale di Trump, che rimane xenofoba e non ha alcun interesse nei rapporti internazionali del suo leader".

 

Scritto da 
  • redazione web
Accedi per lasciare commenti

Ti potrebbe interessare anche

FRA, UEFA EL, Olympique Marseille vs Atletico Madrid

Francia, 32enne originario del Burkina Faso picchiato a morte da adolescenti

L'aggressione nel quartiere Saragosse venerdì sera. Massacrato da una gang di giovani, tra i 12 e 14 anni, che avrebbero usato anche il piede di una sedia di plastica

US-POLITICS-TRUMP-PRISON REFORM

Russiagate, Trump chiede inchiesta su spionaggio durante sua campagna

Il presidente Usa vuole fare chiarezza sulla possibile infiltrazione dell'amministrazione Obama

Lo chef Mario Batali coinvolto in un caso di molestie sessuali a passeggio per New York

Usa, nuove accuse di molestie e violenza contro lo chef Mario Batali

Avrebbe aggredito due ex dipendenti del ristorante newyorkese 'The Spotted Pig' sotto l'effetto di droghe e alcol

Venezuela,Maduro riconfermato presidente

Venezuela, rieletto Maduro. Ma l'opposizione grida ai brogli

Il presidente riconfermato fino al 2025. Gli avversari denunciano pressioni sugli elettori e chiedono una nuova consultazione