Giovedì 26 Ottobre 2017 - 08:30

Venerdì cieli nuvolosi su tutto il Paese, il meteo del 26 e 27 ottobre

Temperature ancora in lieve crescita anche se le massime cominciano a scendere

Cina, spettacolare mare di nuvole sopra le montagne di Huangshan

Le previsioni del servizio meteorologico dell'aeronautica militare per oggi (26 ottobre 2017) in Italia.

Nord: cielo sereno o temporaneamente velato; nel corso del pomeriggio nubi basse interesseranno la Liguria, intensificandosi poi nelle ore serali quando saranno possibili locali e deboli piovaschi sul settore orientale della regione.

Loading the player...

Centro e Sardegna: tempo stabile e decisamente soleggiato su gran parte delle regioni, sulla Sardegna e sulla Toscana transito temporaneo di nuvolosità alta e sottile nelle ore diurne; dalla serata le nubi tenderanno ad essere un po' più compatte su nord Sardegna e sulla Toscana centrosettentrionale.

Sud e Sicilia: ancora un po' di nubi al mattino sulla Sicilia settentrionale, settore ionico della Calabria, rilievi lucani e sul Salento, ma con scarsa o nulla probabilità di deboli precipitazioni, successivamente spazi sereni via via sempre più ampi; cielo in genere sereno o poco nuvoloso sul resto del meridione. (

Temperature: minime in lieve calo su basso piemonte, ponente ligure, rilievi campani, Puglia e sulla Basilicata orientale; in rialzo sul resto del territorio; massime stazionarie sulla valpdana orientale; in generale aumento altrove, più marcato sulle regioni centrali adriatiche ed al sud.

Venti: deboli settentrionali al meridione, con residui rinforzi fino al pomeriggio sulle aree ioniche; deboli variabili sulle rimanenti regioni con tendenza a disporsi dai quadranti meridionali sulla liguria.

Mari: al mattino localmente ancora agitato lo Ionio meridionale, ma con tendenza a rapida attenuazione del moto ondoso; mossi o molto mossi i bacini centromeridionali, ma con tendenza a rapida attenuazione del moto ondoso; poco mossi i restanti mari ad eccezione del mar ligure che diverrà mosso al largo per fine giornata.

 

Le previsioni del servizio meteorologico dell'aeronautica militare per domani (venerdì 27 ottobre 2017) in Italia.

Nord: nubi compatte sui rilievi appenninici e sulla Liguria con deboli piovaschi specie sulla regione, ma in assorbimento dalle ore pomeridiane; cielo velato sul restante settentrione, con ampi spazi di sereno dal pomeriggio, eccezion fatta per Triveneto e rilievi alpini dove è attesa una intensificazione della copertura significativa con deboli nevicate sulle cime confinali oltre i 1600-1.700 metri.

Centro e Sardegna: molte nubi su Sardegna centroccidentale, Umbria e regioni tirreniche peninsulari con deboli piogge su Toscana e Lazio, più diffuse dalla serata su quest'ultima regione, dove potranno assumere anche carattere di rovescio; iniziale ampia nuvolosità alta e sottile sulle regioni adriatiche, ma con copertura significativa in decisa intensificazione dal pomeriggio con deboli rovesci temporaleschi dalla sera tra Marche ed Abruzzo.

Sud e Sicilia: nuvolosità compatta in graduale intensificazione sulle regioni tirreniche peninsulari e dalla sera sul settore settentrionale ed occidentale dell'isola con deboli rovesci per fine giornata sulla porzione più settentrionale della Campania; iniziali condizioni di cielo sereno o poco nuvoloso sul restante meridione, ma con velature sempre più estese già in mattinata sulle regioni peninsulari e nuove nubi più significative dalle ore serali su molise e puglia centrosettentrionale con locali piogge associate su coste molisane e settore garganico

.

Temperature: minime in lieve calo sulle aree prealpine, sulla Liguria, appennino centrosettentrionale, Puglia salentina e Sicilia tirrenica, stazionarie in Pianura Padana, in aumento altrove; massime in calo sulle aree alpine, restante Triveneto, Sardegna, Toscana, Umbria, Lazio, Campania, Calabria tirrenica e Sicilia meridionale; in rialzo sul rimanente meridione; stazionarie sul resto del paese.

Venti: al mattino deboli variabili, con locali rinforzi da sud-ovest su Liguria e coste della Toscana; dal pomeriggio forti dai quadranti occidentali sulla Sardegna, da moderati a forti dai quadranti settentrionali sulle aree alpine e prealpine, da deboli a moderati dai quadranti occidentali sulle restanti regioni. Dalla serata forti da ovest anche sulla Sicilia e da nord est sulle aree costiere adriatiche.

Mari: da agitato a molto agitato il mare di Sardegna, con tendenza a divenire grosso in serata; da mossi a molto mossi il mar Ligure, il canale di Sardegna, il Tirreno occidentale, lo stretto di Sicilia e lo Ionio; da poco mossi a mossi i restanti bacini, ma con tendenza ad un aumento del moto ondoso in serata sull'Adriatico centrosettentrionale, con punte massime fino a molto agitato.

Tags 
Accedi o registrati per inserire commenti.

Ti potrebbe interessare anche

Guardia di Finanza - operazione "Laguna 2"

Ritratto dell'usuraio: insospettabile e criminale

Nel rapporto Confesercenti, l'evoluzione dello strozzinaggio. Fenomeno che coinvolge imprenditori e professionisti (vittime e carnefici). La presenza delle mafie

Contestazioni alla Bicocca - gli studenti entrano in aula magna

Milano, proteste all'università Bicocca: "No alternanza scuola-lavoro"

Blitz degli studenti durante l'inaugurazione dell'anno accademico. La ministra Fedeli: "Dialogo per risolvere i problemi"

Torino, autopsia 'scagiona' il cane: addestratore morto per un malore

Il 26enne, trovato senza vita sabato scorso, non è stato sbranato dal bull terrier dell'amico. I morsi sul corpo del giovane avvenuti 'post mortem'